Recupero Password
Come ti creo la Basilica in miniatura Vito Mencar ha realizzato un modello in scala della Madonna dei Martiri
15 ottobre 2002

Cinque anni e mezzo, 4.300 ore di lavoro, rubando spazio al sonno e rinunciando anche al tempo libero per realizzare il suo sogno, quello di un molfettese amante della sua città e di uno dei suoi simboli: la Madonna dei Martiri. Vito Mencar, 34 anni, impiegato Telecom, ha realizzato un modello in scala della Basilica, una specie di plastico della chiesa, curando tutti i particolari, perfino i dettagli più minuti (come si può notare dalle foto) per creare una copia perfetta, con una minuziosità che sfiora la pignoleria, con infinita pazienza. E sì perché di pazienza e di capacità manuale ne occorre tanta per inserire, ad esempio, piccoli lampioncini perfettamente funzionanti, realizzando perfino lampadine ad hoc, introvabili in commercio, curando il dettaglio delle panchine, dei giardini, della fontana. Se si pensa che ad operare non sono le minuscole dita di un bambino, ma quelle di un uomo, si può apprezzare ancora di più l'enorme difficoltà affrontata da Vito Mencar, ma anche la sua indiscutibile abilità. L'idea di creare questa Basilica della Madonna dei Martiri in miniatura, tutta in scala 1:100, nasce da un'antica passione di Vito nella costruzione di modellini navali. Figlio di un marittimo, fin da piccolo ha ereditato dal padre la passione per il mare, le navi, i grandi velieri. Così, fin dalla scuola media, il ragazzo si appassiona alle applicazioni tecniche e comincia a costruire i primi modellini. Poi la prima scatola di montaggio di un aereo. Ma Vito non si contenta di mettere insieme alcuni pezzi già realizzati da altri, per di più in scala industriale. Vuole creare esprimendo tutta la sua creatività, fino al punto di scegliere i materiali e adattarli ai vari modelli. Parte da un progetto grafico e poi costruisce il modellino. E' un autodidatta, non ha seguito corsi o frequentato scuole (avrebbe voluto diventare ingegnere navale, ma il destino ha scelto per lui diversamente), ma coltiva la sua passione con grande impegno e soprattutto grande precisione. Vito stava lavorando alla realizzazione del grande veliero Victory (la più nota fra le grandi navi da guerra inglesi, vascello di primo rango, unità con 100 cannoni o più, divenuta famosa per essere stata nave di bandiera del viceammiraglio Orazio Nelson alla battaglia di Trafalgar nel 1805, contro la flotta di Napoleone Bonaparte) quando un colpo di fulmine, un'improvvisa ispirazione lo colpì e decise di avviare il progetto della Basilica. Accantonò il veliero buttandosi anima e corpo sulla nuova creazione: fotografò la Basilica da ogni lato, ne studiò le dimensioni utilizzando anche dei pali a mo' di riga e perfino alcune figure umane di cui conosceva l'altezza, realizzò qualche schizzo e alla fine si mise al lavoro. Ora che l'opera è stata completata e i molfettesi hanno potuto ammirarla durante la festa della Madonna dei Martiri nella sala che ha ospitato la mostra dei quadri, (il plastico è stata esposto anche a Ruvo a una mostra di modellini di ogni genere, ottenendo anche significativi riconoscimenti) Vito desidererebbe che la sua opera fosse acquistata da qualche collezionista, da un molfettese amante della nostra Basilica o dagli stessi Frati minori della Basilica che potrebbero collocarla in un apposito spazio, permettendo a tutti i visitatori e i fedeli di ammirare la Basilica anche dall'alto, come se fossero su un aereo che la sorvolasse. Vito ha anche una segreta aspirazione, quella di poter mettere a frutto questa sua grande abilità nella realizzazione di plastici e modellini, magari collaborando con qualche studio di ingegneria o di architettura. Intanto, è tornato a lavorare al Victory, Nelson non può più attendere. F. de S.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet