Recupero Password
Che bello gareggiare in teatro, sembravamo ballerine della Scala ESCLUSIVO - Marinella Falca continua a scrivere per "Quindici" il suo diario fino alle Olimpiadi di Atene
15 giugno 2004

Salve amici di Quindici, la Coppa del Mondo in Germania a Duisburg è stata una esperienza incredibile ed indimenticabile! Questo vale sia per il risultato, sia per il luogo in cui si è svolta: in pratica abbiamo gareggiato per la prima volta in un teatro invece che in un palazzetto dello sport. E' stato stupendoooo!!! E' la prima volta che la giuria si è sistemata lateralmente al fronte dell'esercizio ed ha lasciato lo spazio davanti al solo pubblico e alle spalle ci facevano da sfondo le tende della struttura. Sembravamo tante ballerine durante un concerto alla Scala di Milano. Altro evento molto positivo per me e la mia carriera è stato il fatto che la mia allenatrice mi ha provato per la prima volta in gara nell'esercizio con i cinque nastri (oltre naturalmente a quello con cerchi e palle) e alla fine abbiamo conquistato la medaglia d'Argento distaccando nettamente la Bielorussia con la sua squadra fortissima. Questa fiducia della Federazione Ginnastica d'Italia nei miei confronti e il risultato della nostra squadra mi fa ben sperare per Atene. Eravamo tutte contente e quasi commosse; non succede ogni giorno di vincere un argento in Coppa del Mondo e per di più dopo l'infortunio che mi ha tenuta fuori circa quattro mesi dalla pedana. Come premio abbiamo avuto la possibilità di riposarci per due giorni interi anche se poi l'inizio di giugno è stato un susseguirsi di eventi: 1° giugno esibizione a Bergamo, 2 a Gallarate; 4 a Chieti, 5 a Desio, 9 a Torino. Questi eventi sono fondamentali perché abbiamo la possibilità di intercambiarci tra l'esercizio con palle e cerchi e quello con i nastri in modo tale che, oltre a controllare lo stato di forma di ognuna di noi, la nostra allenatrice può iniziare a farsi un'idea della strategia di gara da adottare ai prossimi Giochi Olimpici. C'è la possibilità che possa tornare qualche giorno a casa a metà giugno ma è tutto in forse perché non è semplice “abbassare la guardia” in questo periodo in cui dobbiamo cercare di raggiungere l'apice della forma. Dal 26 giugno ci trasferiamo a Follonica presso un centro tecnico nazionale in cui svolgeremo la preparazione olimpica sperando che il 24 luglio si svolga a Molfetta il Quadrangolare Internazionale con Italia, Russia, Polonia e Brasile. Se questa gara si farà a Molfetta VI VOGLIO tutti al nuovo palazzetto dello sport “Poli” per tifare Italia!!! mi raccomando, non deludeteci !!! Dovete riempire la struttura e vi giuro che non ve ne pentirete perché avrete la possibilità di assistere ad uno spettacolo straordinario e gratuito infatti non esisterà biglietto di ingresso (e poi chissà quando capiterà un'altra volta). Speriamo bene che tutta l'organizzazione consenta di svolgere questa gara, nella mia terra, che aspetto da una vita! Non immaginate quando ho saputo di questa possibilità quanti salti di gioia ho fatto. Il solo pensiero che i miei compagni, i miei familiari e tutta la gente che mi è vicina può vedermi dal vivo a pochi passi da casa è una gioia immensa. Saluto tutti quanti e vi rinnovo l'invito al quadrangolare tanto sicuramente a breve si avrà qualche notizia più sicura in merito. Marinella
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet