Recupero Password
Canti irlandesi di resistenza, esilio, rivolta, concerto questa sera alla Chiesa Sacro Cuore di Molfetta
30 marzo 2016

MOLFETTA – Fuori programma della Rassegna Luci e Suoni a Levante della Fondazione Valente, questa sera, nella Chiesa Sacro Cuore di Gesù. A partire dalle 20, il soprano Sandra Schalks si esibirà in canti irlandesi di resistenza, esilio, rivolta (testo di presentazione a cura del Maestro Tom Cullivan – traduzione dall’inglese a cura di Rosangela Barone), un concerto unico.

L’ingresso è libero. Sandra Schalks (soprano), accompagnata Tom Cullivan (pianista, compositore, operatore culturale) proporrà brani di forte intensità. Il concerto è organizzato con la collaborazione dell’Università degli Sudi di Bari.

Sandra Schalks (soprano) è nata a Headford, nella Contea di Galway. Gli spettacoli in cui si è esibita sono numerosi ed eterogenei: opera lirica, operetta, concerti classici, musical, opere teatrali e cerimonie a vario titolo.

Come solista ha cantato alla National Concert Hall di Dublino, alla University Concert Hall di Limerick, al PeacockTheatre di Dublino, al Festival Musicale di Adare e al Festival delle Arti di Galway. Si è affermata come finalista nella prestigiosa competizione ‘John McCormack Golden Voice’. Ha cantato come solista con RonanTynan a sostegno del Reparto ospedaliero dublinese per il Trapianto del fegato ed anche alle nozze di Shane Filan della Westlife. Ha preso parte, come attrice, agli spettacoli teatrali della ‘AllIrelandWinningPlays’ ed ha operato nei vari settori dell’allestimento teatrale.

Recentemente, assieme ad altre tre artiste – HildegardeNaughton (soprano), Delia Boyce (soprano) e MáiréadBerrill (direttore musicale) – ha formato il gruppo ‘Bel Canto’. 

Tom Cullivan (pianista, compositore, operatore culturale) è nato a Cavan nel 1939. Iniziò lo studio del pianoforte in giovanissima età, prendendo lezioni nel suo paese natale fino all’adolescenza. Cominciò a comporre musica per il teatro al tempo in cui era studente universitario a Galway (oggi NUI Galway), scrivendo intensamente per i due teatri della città: il Taibhdhearc e il Druid. Oltre che per il teatro, ha scritto – come si evince dal ricco catalogo – per molti altri generi di rappresentazione. La sua musica è stata eseguita in Europa e negli Stati Uniti d’America. È stato Presidente dell’Associazione dei Compositori Irlandesi.

Canti in Programma:

1:  An Cúilfhionn / TheCoolin / La Codafulva

2: After Aughrim / Dopo Aughrim

3:  CeoDraiochta / Magic Mist / Brumamagica

4:  For Ireland I’d Not Tell Her Name / Neanche se fosse per l’Irlanda rivelerei il suo nome

5:  Lochaber / Lochàber

6:  CarraigDonn / Roccia scura

7:  The Little Black Rose / La rosellina nera

8:  A Boy’s Song / Canto di un ragazzo

9:  An Sean Bhean Bhocht / La vecchia pezzente

10: The Croppy Boy / ll ragazzo coi capelli rapati

11: The Three Flowers / I tre fiori

12: The Bold Fenian Men / I prodi Feniani

13: The Foggy Dew / La rugiada brumosa

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet