Recupero Password
Calcio, triste vittoria per il Milan Club Molfetta Battuto il Conversano in casa (3-1) ma svanisce il sogno play-off
04 aprile 2011

MOLFETTA - Le possibilità di conquistare un piazzamento play-off prima di questa domenica si erano già sensibilmente ridotte dopo il pareggio rimediato contro il Bisceglie sette giorni fa.
Con queste premesse si apriva la prima domenica di aprile in casa Milan Club che attendeva al Petroni il Norba Conversano per il match valevole come terz'ultima giornata di campionato.
La formazione di Saverio Calò si schierava con Pesce sulla linea difensiva e in avanti la coppia formata da Giuseppe Murolo e Michele Dell'Aquila.
I biancorossi sono entrati in campo subito determinati a conquistare l'intera posta in palio nella speranza che le notizie da Santeramo (dove era impegnato l'Andria) fossero positive.
Nonostante i numerosi attacchi, il vantaggio dei biancorossi arriva alla mezz'ora quando Giuseppe Andriani si invola verso il portiere ospite servito da un passaggio filtrante di Michele Dell'Aquila; colpo sotto e palla che finisce la sua corsa in rete per l'uno a zero molfettese.
Nella ripresa dopo neanche un minuto arriva, a sorpresa, il pareggio degli ospiti sugli sviluppi di un calcio d'angolo, complice una dormita dell'intera retroguardia biancorossa.
La reazione non tarda ad arrivare grazie anche ai cambi che mister Calò decide con Domenico Mercadante e Corrado Pisani a rilevare gli stanchi Andriani e Murolo.
La prima svolta del match arriva dopo pochi minuti quando Valerio Germinario lanciato tutto solo in area viene steso dal portiere ospite; inevitabile il cartellino rosso e il calcio di rigore che però Michele Dell'Aquila si fa parare dal nuovo portiere occasionale (in panchina non era presente uno di riserva).
Il Molfetta ha il merito di non disunirsi e continuare a sviluppare gioco grazie alle geometrie di capitan Capurso e alla spinta sugli esterni di Pesce e Minervini.
Dai piedi del neo entrato Mercadante arriva l'assist giusto per Giuseppe Murolo, sempre più bomber di questa squadra che con un diagonale chirurgico riporta avanti il Milan Club.
A chiudere i conti ci pensa Dell'Aquila che sfrutta al meglio un contropiede sviluppato sulla corsia di sinistra impattando di sinistro un cross a mezza altezza dell'altro neo entrato Corrado Pisani.
Il 3 a 1 spegne definitivamente le velleità degli ospiti e mette in cassaforte altri tre punti per la formazione del presidente Saverio Bufi. Comunque la vittoria dell'Atletico Andria in casa del Santeramo lascia invariato il distacco tra le due formazioni di 6 punti.
Distacco che rende quasi impossibile la rincorsa dei biancorossi ad un piazzamento play-off a due giornate dalla fine.
Resta la soddisfazione per il campionato svolto sin qui da tutti i ragazzi chiamati in causa e la ferma volontà di chiudere al meglio il torneo con queste ultime due partite come simbolica ripartenza verso il prossimo campionato.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet