Recupero Password
CALCIO - Molfetta - U.S. Bisceglie: 0 – 0
16 febbraio 2004

MOLFETTA 16.2.2004 Un pareggio a reti inviolate che alla fine ha accontentato le due squadre, è il risultato di in derby che ha espresso le cose migliori nella prima frazione di gioco. Per l'arrivo della capolista la cornice è stata delle grandi occasioni: pubblico più numeroso del solito, ultras sia ospiti che locali attrezzati con striscioni e bandiere, forza pubblica in gran numero tra carabinieri, vigili e pure qualche guardia giurata. I timori di un derby difficile per le forze dell'ordine c'erano tutte, come pure si temeva in una gara troppo accesa in campo. Invece sin dall'inizio la presenza attiva dei carabinieri ha evitato che le due tifoserie entrassero in contatto, mentre in campo i giocatori non sono andati oltre il lecito, grazie anche all'arbitro Schiavone di Bari che ha arbitrato con personalità ed equilibrio. Il tecnico molfettese Barione ha messo in campo una squadra guardinga, con il solo Uva in avanti, mentre il Bisceglie sin dalle prime battute ha condotto le danze mostrando la qualità del proprio gioco fatto di pressing in avanti e a centrocampo, gioco manovrato sulle fasce, rapide ripartenze. Il Molfetta si affidava ai lanci di Buccheri e alle palle inattive per portare qualche periocolo nell'area avversaria. Dopo alcuni affondi nei primi minuti del Bisceglie sulla fascia sinistra senza nessuna conclusione di rilievo, il Molfetta al 14' impensieriva la retroguardia avversaria con una punizione di M. Carlucci, deviata dalla bariera, respinta in angolo da Cuccovillo. Al 20' era Bavaro che mancava l'appuntamento col gol, ben servito sul secondo palo da Uva, lanciato in area da un assist smarcante di Carlucci. Rispondeva il Bisceglie con Dell'Olio che lanciato in area superava con un pallonetto Banebianco, ma sulla linea salvava l'accorrente A. Carlucci. Dopo poco ci provava il nerazzurro Acquaviva che dalla distanza a volo indovinava una traiettoria pericolosa su cui si opponeva il portiere molfettese. Al 30' azione manovrata del Bisceglie con Vurchio che lanciava in area Musti, il cui diagonale finiva di poco a lato. Insomma è stato un bel primo tempo, con un Bisceglie tecnicamente superiore, ma anche un Molfetta con il giusto approccio alla gara. Nel secondo tempo si è assistito ad un'altra gara. Le due squadre hanno cercato di non scoprirsi troppo, al punto che non si sono viste azioni di rilievo Col passare dei minuti il Bisceglie calava nel ritmo, nel gioco e perdeva la lucidità della manovra. Il Molfetta però rimaneva sulle sue e alla fine le due squadre hanno finito per accontentarsi della divisione della posta in palio. Quindi pareggio giusto che non modifica la situazione di classifica di entrambi: il Bisceglie a 52 punti continua ad essere mattatore del campionato, mentre il Molfetta è in corsa per bissare il quarto posto della scorso torneo. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet