Recupero Password
CALCIO. Molfetta, la Bari Sport travolge l'Arcobaleno Triggiano e resta in fuga solitaria
17 novembre 2008

MOLFETTA - Continua a vincere la Bari Sport. Nell'impegno casalingo contro l'Arcobaleno Triggiano gli uomini di mister Germinario si impongono con il netto risultato di 5-0 (foto di Ezio Pansini). E' deciso l'avvio dei triggianesi, ma appena i biancorossi molfettesi riescono a prendere in mano il pallino del gioco, dopo alcune azioni non finalizzate, vanno in vantaggio. E' il 21': Minervini tenta la conclusione da fuori area, e la traiettoria del pallone, complice la deviazione di un difensore, beffa Montanaro. Dopo soli dieci minuti arriva il raddoppio: Giuseppe Murolo, in grande giornata, dopo un' azione personale partita dalla trequarti e conclusa nei pressi della bandierina del calcio d'angolo, crossa al centro. Il pallone scavalca tutta la difesa e trova Brattoli, lasciato solo dai difensori dell'Arcobaleno, pronto a firmare di testa il 2-0. Nessuna reazione dei triggianesi, partita saldamente in mano alla Bari Sport, che al 34' la chiude virtualmente: Teatino, favorito da uno strano rimpallo, entra in area e di sinistro, con un pallonetto, supera il portiere. E tre minuti più tardi la squadra molfettese va ancora in gol: l'arbitro concede un calcio di rigore per atterramento in area di De Bari, Montanaro respinge la conclusione dal dischetto di De Nichilo, ma il pallone torna fra i piedi del capitano, che accompagna il pallone in rete e firma così il suo primo gol stagionale. Nel secondo tempo la squadra allenata da mister Germinario non vuole infierire e così finisce per lasciare l'iniziativa all'Arcobaleno Triggiano. Che, però, non si rende mai davvero pericoloso e, anzi, lascia spazio ad azioni in contropiede della Bari Sport. Al 66', De Candia viene atterrato in area e l'arbitro concede, nuovamente, un calcio di rigore. Stavolta sul dischetto va Lucivero che, però, telefona il tiro e si fa parare la conclusione. C'è, comunque, spazio per altre azioni da gol dei biancorossi, con Minervini prima e con il nuovo entrato Domenico Murolo poi, ma senza esito. Fino a che, nei minuti di recupero, Brattoli, il giocatore più avanzato della compagine molfettese, firma la sua doppietta personale: con un lancio lungo, Giuseppe Murolo invita allo scatto Porcelli che, dopo essere arrivato davanti al portiere, decide di servire il suo numero nove, che mette in rete a porta vuota e fissa il risultato sul 5-0 finale. Con l'ennesima vittoria casalinga a suon di gol (mai meno di tre), la Bari Sport tiene a distanza in classifica Cellamare e Palo, entrambe vittoriose fuori casa, rispettivamente con Eagles Triggiano e San Matteo Cerignola, e si prepara ad affrontare la difficile trasferta di Adelfia, dove domenica prossima l'aspetta una squadra che, dopo la vittoria odierna sul difficile terreno della Stella Rossa Bisceglie, vede più da vicino la zona play-off .
Autore:
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet