Recupero Password
Calcio. Liberty Molfetta fermato in casa dal Copertino In pieno recupero Carteni pareggia i conti dopo il vantaggio ospite nel finale
31 gennaio 2010

MOLFETTA - Succede davvero di tutto al Paolo Poli durante l'incontro Liberty Molfetta - Copertino, valevole per il venticinquesimo turno di Eccellenza pugliese.
Primo tempo abbastanza equilibrato e con un Copertino un tantino più generoso che trova il vantaggio a metà frazione di gioco fino al pareggio in extremis di Suarez.
Nella ripresa Molfetta padrona assoluta del campo ma, quasi a sorpresa, quando l'orologio è all'ultimo giro di lancette, a passare è ancora una volta il team allenato da Castrignanò.
Partita finita? Niente affatto. La compagine guidata da Enzo Del Rosso trova il pareggio in pieno recupero con Carteni ed esce imbattuta dal terreno di gioco.
Il Nardò, dal canto suo, non sbaglia una gara e vince sull'ostico campo di Lucera, allontanandosi di quattro lunghezze dalla formazione biancorossa, sempre appaiata in seconda posizione.
Nel finale allontanati entrambi i tecnici per esultanze troppo esuberanti o per atteggiamenti che, ad un fiscalissimo direttore di gara, non sono andati affatto a genio.
Collezione di gialli per il Sig. Schirru di Nichelino che ne estrae, complessivamente, ben sette, cinque per il Molfetta e due per gli ospiti rossoverdi.
Ma ecco la sintesi dell'incontro.
Avvio scoppiettante del Liberty che già dopo un minuto si rende pericoloso con Monticelli, il cui colpo di testa finisce di poco alto.
Al 21' La Fortezza non trova la rete in acrobazia nel pieno dell'area di rigore avversaria, mentre al 25', quasi a sorpresa, passa il Copertino.
Contropiede di Cobian, l'ex temuto alla vigilia, che elude la tattica del fuorigioco molfettese e mette al centro per De Benedictis. Per l'attaccante ospite è un gioco da ragazzi battere Affinito da pochi passi col mancino.
Dopo il vantaggio avversario, il Liberty ha qualche difficoltà a rientrare in partita. Visceglia soffre più del dovuto proprio l'ex attaccante argentino ed in avanti la sterilità biancorossa è infranta solo al 48', in pieno recupero, grazie a Juan Pablo Suarez.
Da un lancio dalle retrovie il capitano molfettese estrae dal cilindro un bel diagonale sul quale De Candia non ci arriva ed i conti sono pareggiati prima di andare al riposo.
Il Molfetta che entra in campo nella ripresa, con Carteni al posto di Carlucci, è tutta un'altra squadra. Il Copertino è costretto per quasi tutta la frazione di gioco a difendere le ripetute manovre biancorosse.
Al 4' La Fortezza per poco non trova la prima rete libertina con un bel tiro al volo dal limite, mentre al 23' Monticelli spara alto da posizione favorevole.
Al 42' De Porras da fuori alza troppo la traiettoria ed al 44' ecco la beffa degli ospiti.
Coralli trova il goal della domenica da fuori area e batte l'estremo difensore locale con un gran sinistro che si insacca quasi all'angolino.
Il Liberty non ci sta e, in pieno recupero, trova il pareggio grazie ad un tiro-cross di Carteni dalla trequarti. Sulla conclusione dell'ex Lecce e Cuoiopelli De Candia esce come peggio non poteva ed i padroni di casa trovano l'ics finale sebbene avessero meritato anche qualcosina in più nella seconda frazione di gioco.
"Era una partita da vincere - ha commentato il mister molfettese Del Rosso- perciò il pareggio è un risultato che non è proprio dei più positivi. Nel primo tempo abbiamo avuto diverse occasioni e, fino al momento dell'inaspettato vantaggio del Copertino, stavamo giocando bene e loro non è che avessero creato tantissimo".
Oggi, anche se per pochi minuti, si è rivisto in campo Daniele Sisalli, assente dalla gara contro la Fortis Trani del 6 gennaio scorso.
"Non doveva neppure essere della partita, in quanto il suo recupero non è completo e lo staff medico aveva consigliato di utilizzarlo solo in caso di necessità. Il suo ingresso in campo è stata quasi una scelta della disperazione, poiché è ancora titubante nei contrasti. Ha bisogno di un altro po' di tempo per tornare il giocatore che era prima dell'infortunio".
Enzo Del Rosso, allontanato dopo la rete di Carteni, spiega i motivi della scelta del direttore di gara.
"Sono entrato in campo giusto di un metro per dire ai miei ragazzi di prendere subito la palla e cercare di sfruttare anche quel poco tempo che ci era rimasto a disposizione per giocare. L'arbitro penso sia stato troppo fiscale nella sua decisione, visto anche quello che la panchina ospite ha fatto al momento del loro goal".
La rete del pareggio è arrivata in un'occasione segnata più dalla fortuna che dal resto.
"La fortuna nel calcio conta ed anche in occasione del vantaggio del Copertino ha avuto la sua importanza. Da un fallo laterale si trovati a segnare una rete grazie al classico goal della domenica.  Col Taurisano, prossimo avversario, bisogna assolutamente ridurre il gap che ci separa dalla prima in classifica".
Liberty Molfetta: Affinito, Visceglia, Ingrosso, Paris, Bennardo, Menga (30 st Sisalli), Monticelli (35' st De Cristoforo), Carlucci (1' st Carteni), De Porras, La Fortezza, Suarez
All. Del Rosso
Copertino: De Candia, Calcagnile, Calasso, Branà, Carrino, Perrone, Palmisano (22' pt Marucci, 28' st Calcagnile), Carlà, De Benedictis, Corallo, Cobian
All. Castrignanò
Ammoniti: Visceglia, Ingrosso, Bennardo, Carlucci, La Fortezza LIB; Cobian, Calasso COP
Espulsi: Del Rosso LIB; Castrignanò COP
Arbitro: Sig. Schirru di Nichelino.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet