Recupero Password
CALCIO. Kaleidos Molfetta-Patalini Barletta: 1-3
16 febbraio 2009

MOLFETTA - Aspra sconfitta per la Kaleidos Molfetta, nella terza giornata del girone di ritorno del Campionato regionale di terza categoria. Il match disputato al Petroni ha visto gli uomini di Bufi impegnarsi con una delle formazioni più ostiche e quotate del campionato: il Patalini Barletta. I padroni di casa, reduci di una serie di risultati negativi e stazionati ormai da tempo nei bassi fondi della classifica, sono partiti col piede giusto creando molto più di semplici trame offensive. Gli azzurri questa volta hanno davvero imposto il proprio gioco, provando conguagli e azioni che hanno impensierito il più delle volte il portiere barlettano; questo almeno fino a oltre mezzora, quando, a sorpresa, gli ospiti passano in vantaggio ad opera dell' attaccante barlettano che, nell'aria piccola, non sbaglia il tapin vincente e deposita la sfera alle spalle di De Palma. Questo è decisamente il primo crollo psicologico che subisce la Kaleidos. Anche se inizialmente stentavano a reagire, i locali decidono di non abbandonare subito le armi e continuano ad attaccare gli spazi realizzando anche una rete, ad opera di De Pinto, annullata dal direttore di gara (stranamente della sez. di Barletta) a nostro parere regolarissima. Nella ripresa ancora un altro episodio ha caratterizzato l'insuccesso molfettese: l'arbitro assegna un calcio di rigore agli avversari, davvero molto dubbio proprio perchè Di Liso sposta con il petto un calciatore barlettano il quale si lascia clamorosamente cadere. Rigore realizzato e la Kaleidos ora subisce il colpo, anche se continua ad insistere cercando disperatamente il gol con Minervini che vede dinanzi a se una porta a dir poco stregata. La doccia fredda arriva a meta della seconda frazione di gara e la Kaleidos, ormai spintasi oltre la propria metà campo, trova il gol della bandiera grazie al dirompente L. De Gennaro il quale punisce con un tiro da fuori il fortunato portiere del Barletta. IL MIGLIORE: sicuramente tutta la squadra ha espresso impegno e dedizione in questa delicata partita. Ma uno su tutti e'stato L. De Gennaro il quale, con la sua costanza e accompagnato bene da Binetti e De Pinto, ha saputo prendere in mano le redini del centrocampo. Inoltre, è sempre uno degli ultimi a mollare. Balia. 8. IL PEGGIORE: Murolo è stato uno dei pochi non al top: ha concesso molti spazii sulla fascia sinistra ed è stato poco presente nelle azioni. Distratto. 5.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet