Recupero Password
CALCIO – Molfetta – Corato 2-1, vittoria senza gloria
31 marzo 2004

MOLFETTA – 31.3.2004 Vittoria senza gloria per il “Molfetta calcio” contro il Corato, al termine di una gara mediocre vissuta sugli episodi casuali e su alcune discutibili decisioni arbitrali, questa volta a vantaggio della squadra di casa. Primo tempo noioso con le due squadre alla ricerca delle giuste cadenze, senza il centrale Carlucci, il tecnico Barione aveva disposto la squadra con la difesa a tre, Di Vittorio, Abbatantuono e Sigrisi, un centrocampo con Buccheri, Del Vescovo e Savino, De Candia e Martinelli sulle fasce, Uva e Murolo in avanti. I biancorossi si affidavano all'intraprendenza delle punte, spesso in anticipo sui propri marcatori, che con i loro scatti mettevano in apprensione la difesa avversaria. Il Corato invece si affidava al classico contropiede per superare i difensori molfettesi che sistematicamente applicavano la tattica del fuorigioco. La cronaca. Al 3' tambureggiante incursione di Uva che metteva in condizione Murolo di battere a rete, ma i difensori respingevano. Al 20' in contropiede Uva serviva in area Murolo che pressato tirava alto. Al 25' sul filo del fuorigioco il coratino Ceci entrava in area, ma tirava a lato. Capovolgimento di fronte e Uva smarcava in area Murolo il cui diagonale veniva respinto in angolo dal portiere. Nella ripresa Lopriano rilevava uno spento Buccheri. Al 5' la svolta: contatto aereo tra Uva e un difensore, l'attaccante cadeva a terra e l'arbitro assegnava il rigore che lo stesso Uva trasformava. Subito il gol in Corato accentuava l'offensiva e il Molfetta arretrava il baricentro, ma sempre pronto ad allungarsi in contropiede. Al 15' il Corato andava vicino al pareggio: spunto dell'attaccante Strippoli in area, retropassaggio per l'accorrente Ruscigno che però tirava sul portiere molfettese. Al 25' il Molfetta raddoppiava: Lopriano sul fondo rubava palla ad un difensore, entrava in area e dopo una serie di rimpalli la sfera veniva spinta in rete da Uva. La gara sembrava chiusa, ma al 40' il Corato accorciava le distanze con il nuovo entrato Gatti e, sugli sviluppi di un calcio di punizione, solo in area metteva la palla in rete. Il Corato abbozzava l'arrembaggio finale, ma fino al triplice fischio dell'arbitro Buononato di Foggia, saliva solo il nervosismo, nulla più. Con questa vittoria il “Molfetta calcio” si conferma la quarta forza del torneo. Prossimi impegni: il 1° aprile il recupero contro il Castellana e poi domenica prossima, ancora in casa contro il Polignano. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet