Recupero Password
CALCETTO: Il “Nettuno Molfetta” continua la caccia agli sponsor
10 settembre 2003

MOLFETTA – 10-9-2003 Il “Nettuno Molfetta” ha cominciato la preparazione in vista del prossimo campionato di serie C1 di calcetto, che partirà il 15 novembre. La fase di carico atletico durerà fino al 25 settembre, presso la palestra Gival di Bisceglie, considerate le prime piogge che rendono poco agibile l'impianto sportivo Nettuno, struttura notoriamente all'aperto. Il 5 ottobre prenderà le mosse la Coppa Italia, quindi è obbligatorio dare un'occhiata al folto organico molfettese, che per forza di cose dovrà essere ridotto di qualche unità. Tra i pali, confermati Pippo Lezza e Giuseppe Mazzone, che saranno affiancati dal giovane Carlo Consiglio. Resta il capitano Leonardo Di Leo, così come fedeli alla società del presidente Papagni si dimostrano Lorenzo Minervini, Piero Di Chiano, Davide La Volpicella e Valerio Scatamacchia. Nuovi volti saranno Francesco Cantatore, giovane promessa molfettese, scoperto durante il torneo estivo organizzato dal “Nettuno Molfetta”, Giovanni De Candia, Domenico Moretti, Licio Tangari, Marco Preziosa, Angelo e Mimmo Zingarelli, Giulio Lamanuzzi, Pasquale Dipilato e Pippo Maiellaro. Ottimo colpo l'acquisto a titolo definitivo del forte Angelo Di Pinto, difensore col vizio del gol. Molto incerto il ritorno di Vincenzo Lopopolo, impegnatissimo con la nazionale sordomuti, con cui disputerà il campionato del mondo. Il torneo si svolgerà prevalentemente nei mesi invernali, quindi sarebbe il caso di disporre di una struttura al coperto. C'è ancora un po' di tempo, non resta che aspettare eventuali novità. Si tratta di un campionato molto duro, con almeno cinque delle 10 squadre impegnate pronte a darsi battaglia per la promozione. La stagione, tra le altre cose, sarà particolarmente onerosa dal punto di vista economico, ed è per questo motivo che la società di Papagni auspica l'ingresso di nuovi sponsor, che, pur con un piccolissimo contributo, aiutino la realizzazione di questo promettente progetto. Il primo passo sarà tentare la conferma degli abbinamenti dello scorso anno. “Montar Metal”, durante il campionato 2002/2003 esprimeva anche il vice-presidente nell'organigramma societario. Importante sarà rinnovare con “COMES”, il trio “Ristorante Nettuno”, “Jubilee” e “La Lampara”, e il cantiere nautico “Le difese”, quest'ultimo importante per aver sostenuto anche la squadra femminile. Siamo certi che queste realtà, tutte molfettesi, sapranno trovare l'entusiasmo per continuare a sostenere la squadra locale, anche per contribuire alla diffusione di uno sport ancora troppo poco noto, nonostante l'Italia sia campione europea in carica. Per la stagione alle porte, Molfetta non avrà una squadra femminile, a causa dei costi elevati che un torneo di C1 maschile comporta, tra stipendi, premi e trasferte. La società, tra le altre cose, vuole essere protagonista con i giovani della nostra città: l'organico, dall'età media molto bassa, esprime Molfetta. I giovani soffrono meno il passaggio dal calcio al calcio a cinque, così il Nettuno pone le premesse per un futuro ad alti livelli. Questo progetto, serio e coinvolgente, merita di essere sostenuto, a tutti i livelli. Sarà più bello esultare tutti insieme per un goal. Michele Bruno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet