Recupero Password
Cala il sipario su una meravigliosa stagione dell'Exprivia Molfetta
15 maggio 2016

Dopo aver sfiorato l’impresa di raggiungere le semifinali dei Playoff scudetto in Gara 5 a Trento, l’Exprivia Molfetta di mister Vincenzo di Pinto per tutto il mese di aprile è stata impegnata nei Playoff per il quinto posto. Valevole per l’accesso in Challenge Cup, questo mini girone ha visto scontrarsi tutte le altre squadre escluse dalla corsa allo scudetto. La Gi Group Monza, squadra che ha sempre messo in difficoltà in regular season il sestetto molfettese, è stata l’avversario designato per i Quarti di finale, giocati al meglio delle tre gare. L’Exprivia Molfetta, grazie al miglior piazzamento in classifica dopo la fine della prima fase del campionato, ha cominciato la serie tra le mura amiche. Assente il bomber Fernando Hernandez per i soliti problemi fisici che lo hanno colpito già da metà campionato, è stato João Rafael a caricarsi la squadra sulle spalle, in una partita difficile a livello di nervi e vinta dai molfettesi dopo un primo set in chiaro scuro (3-1). Lo schiacciatore brasiliano infatti, improvvisandosi opposto è stato decretato MVP grazie ai 22 punti segnati ed alla pazienza e carisma dimostrati in campo. Il brasiliano, inoltre, è stato il primo giocatore confermato per il prossimo campionato, così come ha lui stesso dichiarato felice sul suo profilo Facebook. Gara 2 invece, in trasferta dopo soli tre giorni è stata una delle partite più negative giocate dall’Exprivia in questo campionato. La squadra molfettese infatti è scesa in campo con le pile scariche contro il Monza che davanti al suo pubblico si è caricata ed ha approfittato delle difficoltà degli avversari per poter riaprire la serie (3-1). La decisiva Gara 3 ha visto il ritorno in campo del seppur ancora acciaccato Hernandez. Una gara un po’ fotocopia della prima con l’Exprivia che nelle mura del Palapoli è completamente un’altra squadra, come dimostrato soprattutto in questo campionato. Sconfitta la Gi Group, l’Exprivia Molfetta è volata a Verona per giocare la due giorni di Final Four insieme alla Calzedonia Verona, alla Ninfa Latina ed alla LPR Piacenza. Quest’ultima è stata l’avversaria molfettesi nella semifinale, giocata tra le polemiche delle diverse tifoserie perché svoltasi nel pomeriggio di un giorno feriale, in un palazzetto quindi quasi deserto. E’ stata Piacenza ad avere la meglio, tanto poi da conquistare il quinto posto, grazie alla successiva vittoria contro la Linfa Latina in finale. Sulla scia di questa magnifica stagione, dopo il rinnovo di Rafael un’altra buona notizia è arrivata in casa Exprivia a fine campionato: la convocazione in Nazionale di Michele Fedrizzi e di Davide Candellaro per il primo collegiale della Nazionale a Cavalese sotto l’egida di mister Blengini.Una ricompensa per il duro lavoro svolto dai due atleti in questo campionato con la maglia dell’Exprivia dato che rappresenta la prima selezione per la formazione della squadra che affronterà la World League e poi le Olimpiadi di Rio. L’Exprivia saluta così i suoi tifosi i quali, con ancora negli occhi un’infinita carrellata di ricordi vissuti nel Palapoli e fuori, non vedono già l’ora di ricominciare. Alla caccia di nuove sfide, nuove vittorie, nuove imprese, nuove emozioni rigorosamente bianco-rosse.

Autore: Daniela Bufo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet