Recupero Password
Battiti Live, un’altra serata da ricordare per Molfetta. E stasera si chiude col botto
23 giugno 2024

MOLFETTA - Sulla scia dell’entusiasmo della prima serata, anche la seconda tappa del Radionorba Cornetto Battiti Live è stata un successo. In 10.000 (capienza massima) hanno affollato la suggestiva cornice di Banchina Seminario, ballando e cantando per ore sulle note delle canzoni più calde dell’estate 2024. Il colpo d’occhio, sottolineato da molti degli artisti sul palco, è da brividi.

Ad aprire la serata ci hanno pensato ovviamente i The Kolors la cui “Karma” è la sigla di questa stagione del Battiti, l’esibizione si è poi conclusa col loro brano sanremese “Un ragazzo, una ragazza”. E Sanremo è fonte inesauribile di successi, lo sanno bene Il Volo che hanno incantato tutti con le loro “Grande amore” e “Capolavoro”, entrambe presentate alla kermesse della città dei fiori, Mr Rain con le sue emozionanti “Due altalene” e “Supereroi” e Francesco Gabbani, presente anche in questa seconda serata, con la romantica “Viceversa”.

Non ha deluso nemmeno la quota rap con l’esibizione del salernitano Rocco Hunt che ha fatto scatenare tutti con la sua nuova hit “Musica italiana” ed il successo della scorsa estate “Non litighiamo più”, per poi arrivare ad uno dei tormentoni più forti dell’estate 2024 “Sesso e samba” di Tony Effe e Gaia, passando per Capo Plaza che con Ava ha infiammato gli animi con un medley delle sue canzoni più famose e la nuova “Acqua passata”. Ava è poi tornato on stage con Mida per il suo ultimo lavoro “Bacio di Giuda” (con Villabanks).

I momenti dance sono stati come sempre curati da Gabry Ponte e da qualcuno che di tormentoni se ne intende davvero, i Boomdabash. Tempo di reunion poi per il duo Benji e Fede che hanno raccontato di aver fatto pace attraverso una lettera scritta da Benji.

Gen Z accontentata anche nella seconda tappa con le presenze di Matteo Paolillo, reduce dal successo della terza stagione di Mare fuori e che sul palco ha presentato “Non ho voglia” dal ritmo estivo, gli amiciani Petit, Sarah ed Alex Wise con la sua “Gocce di limone” e Berna con la “Sei nell’aria” che campiona la famosissima “Nell’aria” di Marcella Bella.

Hanno giocato in casa i pugliesi Mietta che ha regalato un momento nostalgia intonando a cappella “Vattene amore” e Cioffi con la freschissima “Ex”. La parentesi internazionale, infine, è stata degnamente rappresentata da Dotan con i suoi successi mondiali “Louder” e “Numb”.

On the road le esibizioni di Emma da Brindisi, Alessandra Amoroso e Bigmama da Sammichele di Bari e Tananai da Giovinazzo. Come sempre, a curare i contenuti extra c’erano sotto il palco Rebecca Staffelli e nel backstage Stefano Corsi.

La terza ed ultima data molfettese si terrà stasera, il cast è stellare. Tocca prepararsi. Appuntamento come sempre a Banchina Seminario. Vietato mancare.

 © Riproduzione riservata

Autore: Daniela Bufo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet