Recupero Password
BASKET - Primo colpo della Virtus Molfetta. Preso Siro Braidot SPORT
20 luglio 2006

MOLFETTA - È Siro Braidot il primo acquisto della Nuova Virtus Molfetta. Il giovane talento, uno dei pezzi pregiati del mercato 2006 è nato a Gorizia il 20 marzo del 1986. Nella passata stagione ha militato nelle fila del Monfalcone in B2, collezionando 27 presenze. Braidot è una guardia di 190 cm che predilige le incursioni e il tiro sotto canestro ma non disdegna l'arresto e il tiro dalla lunga distanza. Dotato di una struttura fisica possente saprà far valere le sue doti nell'uno contro uno e nello scontro fisico. “Sono molto contento di essere approdato a Molfetta - dice il nuovo acquisto - La società ha avuto fiducia in me e io farò di tutto per gratificarla. Avevo voglia di un'esperienza nuova e stimolante e per questo motivo sono felice di aver sposato la causa di una società forte e ambiziosa come questa. Una scelta avvalorata ancora di più dai preziosi suggerimenti del mio amico e compaesano Maggi. Sarà un onore e un piacere per me mettermi al servizio di questa squadra”. Questa la prima dichiarazione della guardia seguita alla firma del contratto avvenuta nella serata di ieri. Siro Braidot si aggiunge così ai confermati Leo, Teofilo e Maggi in attesa che la società completi il suo nuovo roster con 4 under e due innesti d'esperienza. I tifosi devono avere fiducia in questa società, che ha sempre operato per il meglio e, siamo certi, saprà regalare altre gioie alla città di Molfetta, non solo in fase di mercato. L'inizio è ottimo. Garantisce Maggi…
Autore: Michele Bruno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Guarda cestista ti sostengo pienamente. Io non ho mai fatto sport a alivello agonisto ma la mia famiglia è ricca di sportivi. Qualcuno di loro è anche riuscito a raggiungere ottimi livelli, parlo dell'atletica, ma nessuno se ne è accorto. Poi la delusione per chi non voleva investire o preferiva farlo su altri nomi è stanta grande così hanno preferito abbandonare piuttosto che spostari nelle grandi città. Loro sono un pò come me, cioè è qui in questo buco di città, spesso contradditoria, che vogliono cambiare le cose. Capisco tutti coloro che per motivi di lavoro vanno fuori,al nord o addirittura all'estero ma io credo che sia necessario stringere i denti e rimanre qui, dove siamo nati e cresciuti e provare a cambiare la sistuazione. Finche i giovani talenutosi, le menti geniali vanno via qui le cose non cambieranno mai perchè a controllarle saranno sempre i soliti nomi. Io ho preferito rimanre e fare un lavoro che non mi piace per niente pur di stare qui, vicino alle persone a cui tengo di più, nella mia città, e provare a piccoli passi a crescere professionalmente e a farmi strada. Vedi io penso una cosa: rispettio alle grandi citta dove la concorrenza sotto ogni punto di vista è spietata qui abbiamo il vantaggio di una bassa concorrenza. L'unico problema è la mentalità. Certo un grosso problema ma un problema affrontabile se gente talentuosa si unisce e si fa sentire. Non pretendo di cambiare il mondo ma credo che piccoli camniamenti, che ne producano altri, siano nelle nostre possibilità. Quindi andiamo avanti e non fuggiamo.... rimaniamo qui, sportivi, amanti dello sport, ingegnieri, medici, avvocati e di tutto di più.


Mi fa piacere aver creato un sano e costruttivo dibattito su un tema molto importante!!!E' un piacere poter discutere con gente che oltre alla tecnica e alla tattica,sa vedere anche oltre!!!Sono daccordo con Michele Bruno:la dirigenza molfettese sta lavorando bene da ormai un paio d'anni e i risultati cominciano a delinearsi!La mia critica(dettata principalmente da vecchi rancori e incomprensioni personali)non deve essere fraintesa:non ho criticato alcuni persone in particolare!!Ho criticato un sistema,una mentalita',un modo di fare che,pian piano sta cambiando e di questo ne sono felicissimo!! A "tifoso vero tifoso" voglio dire questo:e' verissimo,sono gli altri che ci giudicano e attestano il nostro valore!!Se mi sono permesso di dire che sono un ragazzo talentuoso(passando per un narcisista e falso modesto)e' perche' lo dicono gli altri,i miei amici con cui gioco,gli allenatori che ho avuto,gli addetti ai lavori che mi conoscono!!Ho solo avuto molta sfortuna(tanti infortuni)e poca poca poca costanza!!!Volevo spiegarti solo questo!!Per il resto condivido cio' che dici:la societa' da 2 anni sta lavorando con ottimi risultati!! A tifosa attenta: mi ha molto colpito il tuo discorso,veramente!!Le tue parole sono molto profonde e sentite!!In conclusione,sono contento perche' lo sport molfettese ha molti osservatori attenti e competenti!!E' un piacere discorrere di sport con voi!!Da settembre ho intenzione di creare un blog su Quindici in cui dare in tempo reale i risultati di tutte le squadre della nostra citta',di tutti gli sport!! risultati,classifiche e commenti delle giornate sportive delle nostre squadre in tempo reale!! L'appuntamento e' per settembre!! A risentirci amici sportivi!!!





Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet