Recupero Password
BASKET. Granoro Corato – Centro Ford Molfetta 63-54
07 dicembre 2004

MOLFETTA – 6.12.2004 CORATO: Stella 14, Rana 2, De Leonardis 20, Lerro, Onetto 11, Leo 13, Grimaldi, Masciulli, Arbore 3, Scoccimarro, All. Gatta. MOLFETTA: Gramajo 21, Gesmundo 2, Cozzolino 4, Biasi 6, De Gennaro, Colucci 1, Teofilo 11, Rosito 9. Ne Iannone, Ostuni. All. Carolillo. La Virtus esce sconfitta dal derby di Corato contro la capolista Granoro, in un match segnato dal 9-0 iniziale dei padroni di casa. La cornice di pubblico è da brividi, il Palalosito è gremito in ogni ordine di posto, c'è anche una rappresentanza di sostenitori molfettesi: alla palla a due De Leonardis scatta come una molla e sigla 4 dei primi 9 punti (a zero) dei suoi, coadiuvato dall'ottimo play Stella e da una tripla di Onetto. Il Molfetta fatica ad entrare in partita, l'attacco non gira ma la difesa inizia a stringersi e così il Corato abbassa le sue percentuali: prima Gramajo, poi Teofilo ed una tripla di Rosito riportano in scia il Centro Ford (11-7). Lo splendido De Leonardis del primo quarto mette una tripla, Onetto lo segue e i padroni di casa volano sul +10(17-7). Ancora Gramajo, quindi Teofilo con un canestro e libero aggiuntivo, riducono le distanze (17-13), poi De Leonardis rimette le cose a posto prima della sirena del 10'. Nel secondo quarto è il Molfetta a prendere l'inerzia della gara, ed infatti gli ospiti concedono appena dieci punti alla Granoro, frutto di un'ottima difesa di squadra. Il contropiede è l'arma letale della Ford, e quando il Ragno Teofilo stoppa una tripla di De Leonardis, è il segno che la partita è completamente riaperta. A pochi secondi dalla pausa di metà gara Molfetta è davanti(27-28), grazie a due liberi di capitan Gesmundo. Nel secondo tempo è un'altra musica: Gramajo segna subito, per quello che sarà l'ultimo vantaggio molfettese (29-30), poi è il formidabile play Stella a prendere in mano le redini della partita, con tre penetrazioni micidiali che tagliano la difesa molfettese come un burro. Corato fila sul 40-32, ma Gramajo dai 6.25 e Biasi riportano sotto il Molfetta (40-37). Si procede ad elastico, col Corato a tentare l'allungo e gli ospiti a ricucire. Succede così anche nell'ultimo quarto, quando Stella continua a infilare la difesa ospite e Gramajo e Rosito (due triple in fila per l'ex di lusso) prendono a metterla da fuori. Il Centro Ford galleggia prima sul 48-47 e poi sul 52-50, finchè arriva un terrificante 9-0 interno con molto De Leonardis e per la squadra di Carolillo è buio. Il finale, 63-54, testimonia il trionfo delle difese, il sano agonismo in campo e qualcosa da rivedere per la squadra ospite, ancora orfana di un “5” di ruolo. Michele Bruno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet