Recupero Password
Arrivederci caro amico don Tommaso
15 aprile 2017

Il mio ricordo di questo grande e buon sacerdote risale agli anni “50 e “60 del secolo scorso, quando a Molfetta nacque il gruppo scout ASCI Molfetta 1°, di cui facevano parte tanti ragazzi (allora), che sono poi diventati tutti professionisti ed operatori di alto livello, che hanno contribuito alla crescita civica, economica, sociale e politica della nostra città. Molti di questi hanno lasciato segni importanti di capacità, onestà, ordine morale, in accordo allo stile scout, sempre valido. Don Tommaso è stato il primo assistente spirituale di questa Associazione. Ancora giovanissimo, prima ancora di diventare parroco e poi velocemente scalare la carriera ecclesiastica (fino a diventare Rettore del Seminario Regionale e poi Vicario vescovile), ha vissuto intensamente la vita scout. Ricordo il grande lavoro fatto in Associazione e in tutte le attività all’aperto, dalle escursioni ai campeggi ai quali Don Tommaso non mancava mai, vivendo in tenda come tutti quanti i ragazzi. A livello personale devo dire che Don Tommaso è stato per me una guida e un amico carissimo, al punto che quando ho dovuto con tristezza lasciare l’Associazione per andare a lavorare al Nord, nel 1961, mi riempì di consigli ed incoraggiamenti, mi scrisse una bellissima lettera di ringraziamento per il lavoro fatto come capo Reparto e mi regalò un libro con una sua dedica “affinché ti sia Luce nel sentiero della vita”. Tutte cose che conservo gelosamente, e delle quali abbiamo parlato insieme fino a non molto tempo fa. Dopo molti anni, ritornato nella mia terra, ho ritrovato Don Tommaso impegnato con Don Tonino Bello Vescovo, insieme a tanti altri volontari, alla nascita della Comunità C.A.S.A. di Ruvo di Puglia, nel 1983, per il recupero di tanti giovani caduti nella spirale della droga. Con Don Tonino Bello ha sempre avuto un rapporto di reciproca stima e collaborazione, soprattutto sui temi sociali e della Pace. Ora, se è vero quello che la Fede ci assicura, il prossimo Beato Don Tonino e il Monsignore Tommaso, stanno amabilmente chiacchierando sotto il portico di Salomone, e progettano un futuro migliore per la nostra gente.

Autore: Mauro Binetti
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet