Recupero Password
Arrestato insegnante del Magistrale di Molfetta per molestie Più di un'allieva sarebbe stata importunata dal professore di educazione fisica che grazie alle denunce delle studentesse si trova ora ai domiciliari
13 ottobre 2010

MOLFETTA - Brutta atmosfera al liceo psicopedagogico, una volta istituto magistrale (foto), “Fornari” di Molfetta, dove da tempo l’insegnante di ginnastica avrebbe approfittato del suo ruolo di educatore alla disciplina, andando oltre il dovuto.
Infatti il docente ultraquarantenne, dopo le prime parole di apprezzamento, che potevano confondere lo stato emozionale delle ragazze, durante gli esercizi ginnici con la scusa di spiegare i giusti movimenti da eseguire, avrebbe ‘allungato’ il tempo del contatto fisico con il corpo delle fanciulle oltre il dovuto.
Inoltre mani in posti indesiderati, troppo insistenti e altri particolari approcci: questo è quanto più ragazze del liceo hanno riferito con coraggio, una volta vinto l’imbarazzo, al loro dirigente scolastico che, raccolte le denunce, ha subito avvisato le forze dell’ordine.
L’uomo, arrestato l’altro ieri, si trova ora agli arresti domiciliari dopo le indagini coordinate da Marco D’Agostino, sostituto procuratore di Trani e la successiva ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip Francesco Zecchillo.
Tutto questo in attesa che il giudice per le indagini preliminari, dopo l’interrogatorio di garanzia fissato per i prossimi giorni, ascolti il professore molfettese che darà la sua versione dei fatti. Solo dopo saranno confermate o meno le misure finora prese e il gip deciderà se rinviarlo a giudizio per molestie sessuali. Il numero delle ragazze ‘disturbate’ dal docente sarebbe elevato anche se a presentare la denuncia sono state solo 10 di tre corsi diversi. Episodi da verificare con la massima attenzione per la frequenza con cui avvengono.
Un precedente simile in zona solo qualche mese fa, sempre con un professore molfettese, che aveva dedicato troppe attenzioni ad una sua allieva della scuola di Bisceglie. Il docente fu arrestato per presunta violenza sessuale essendo andato oltre certi limiti nei confronti della ragazza con cui si diceva avesse iniziato un ipotetico rapporto, terminato con la denuncia.
 

© Riproduzione riservata
Autore: Domenico Sarrocco
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet