Recupero Password
All'Auditorium S. Domenico serata artistico-musicale: Simposio d'inverno
27 gennaio 2003

MOLFETTA – 26.1.2003 Con una formula particolarmente apprezzata si è svolta nell'Auditorium di S. Domenico (nella foto il chiostro della chiesa), il 12 gennaio una serata artistico musicale, in felice sintesi tra poesia, musica, pittura. E' ormai nella tradizione del Centro il voler superare le forme delle serate monotematiche, per rendere più interessanti gli incontri. Più arti contribuiscono a facilitare l'approccio, in questo caso alla musica alla poesia e alla pittura, proponendo o riproponendo artisti che, in virtù delle loro doti, arricchiscono il panorama antropologico della città. E' il caso del poeta Domenico Amato conosciuto per le raccolte "Ziarelle" e "Fascidde", nonché per opere teatrali in italiano e dialetto, redattore della rivista “La Valliva” la sua disposizione poetica sì risolve "in un impiego accorto e intensamente goduto della parlata vernacola mediata con sapienza da moduli espressivi italiani ricantati in dialetto (Marco de Santis, apprezzato collaboratore di “Quindici”). La lettura, in vernacolo e italiano dei brani più ispirati, delle variegate situazioni della vicenda umana sentimenti e forme, è stata preceduta da un inquadramento storico critico del preside Damiano d'Elia che ha colto l'intrinseca unitarietà ispirativa dell'autore, nella trasversale capacità comunicativa dell'italiano e del dialetto, come registri consoni ad esprimere la ricca e variegata intensità dei sentimenti umani. Un giovanissimo pianista studente ginnasiale Emanuele Petruzzella, fondata promessa solistica di Molfetta, vincitore già di numerosi premi e borse di studio in concorsi nazionali e internazionali ha esibito le sue doti interpretative ed espressive in brani eseguiti a vista, senza spartito, di L. V. Beethoven, F. Schubert, F. Chopin, S. Rachmaninov e F. Liszt, creando atmosfere poetico-musicali di grande fascino. All'interno e negli intermezzi poetico pianistici è stata illustrata, esposti sei quadri, la più recente produzione del pittore Giulio Giancaspro sul tema “Omaggio a Molfetta”. E' stata evidenziata la precipua caratteristica della sua produzione creativa tra post-realismo e pop-art,tra ironia e realtà per demistificare il messaggio pubblicitario e ricomporlo in un'ideale fruizione di valori solidi e genuini propri del colore e delle forme della nostra terra. Luisella de Pietro
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet