Recupero Password
Alcuni commercianti di Molfetta: dove sono finiti i 2.000 mq promessi dal Fashion District? “Perché non vengono rispettati gli accordi sottoscritti all'epoca dell'insediamento della struttura?”
13 ottobre 2006

MOLFETTA - “Cercasi assessore al commercio disperatamente”, si intitola così una nota di Mauro Panunzio, già presidente dell'associazione di commercianti “Molfetta Shopping” che commenta un articolo sul Fashion district. “Leggo una nota della Fashion District riportata sulla “Gazzetta del Mezzogiorno del 12 ottobre - dice Panunzio - e rimango esterrefatto sui contenuti riportati, in particolare su una superficie di 2.000 mq. destinati al commercio locale. Tutto il lavoro fatto dalle associazioni dei commercianti, per imporre le regole ai nuovi insediamenti commerciali, è andato letteralmente in fumo. La società Fashion District aveva sottoscritto nell'accordo di programma, stipulato con il Comune nell'anno 2000, oltre alla cessione in proprietà di un locale di 400 mq all'interno del factory outlet per fini istituzionali, attività culturali e promozioni turistiche della città, uno spazio di 2.000mq. da destinare ad operatori locali, mentre ci giunge notizia che sono stati dirottati tutti a favore di “Unieuro”. Il sottoscritto, in qualità di presidente della Molfetta Shopping, insieme con i responsabili delle altre associazioni di categoria più rappresentative, aveva concordato con i dirigenti della società, di poter pagare un fitto agevolato per tutti i commercianti che avrebbero voluto avere un riferimento all'interno della Città della Moda, consentendo la stessa, di poter restare aperta un maggior numero di domeniche. Non mi soffermo sulla delusione dei promessi 1.000 posti di lavoro e sui contratti che i lavoratori sono costretti ad accettare. Invito tutte le associazioni di categoria a rimarcare i propri diritti sul territorio e stabilire le aperture festive nel calendario per il 2007 tenendo conto dei mancati impegni da parte della fashion district. Inoltre la Ipercoop, doveva per impegni presi con la passata amministrazione, realizzare un parcheggio interrato sull'area di piazza Verdi in concomitanza dell'inizio dei lavori del complesso, ad oggi possiamo rilevare che i lavori della mega struttura sono iniziati da mesi ma del parcheggio non si vede alcuna traccia. Forse sarebbe più giusto che finalmente l'amministrazione dedicasse maggiore attenzione ai problemi dei cittadini-commercianti. Non possiamo più tollerare di non essere tenuti nella giusta considerazione da parte di chi è stato ospitato nel nostro territorio, ma soprattutto dalla Pubblica Amministrazione che continua ad essere sorda, in particolare l'assessore al commercio, che non si rende subito conto della situazione e non prenda provvedimenti urgenti per far rispettare le regole e il rispetto degli impegni assunti. E' necessaria una forte e decisa strategia per un approccio all'interno di una programmazione unitaria delle risorse della città, per consentire di rilanciare il ruolo e le funzioni del commercio urbano, valorizzando il suo contributo all'innovazione e alla competitività. E' indispensabile ricollocare le principali funzioni urbane al centro di un “benedetto” tavolo di concertazione, con la partecipazione di tutte le associazioni di categoria. Quanto sopra tratteggiato dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, quanto sia importante considerare la città nel momento in cui si affrontano le importanti sfide della competitività, facendo convergere il dibattito politico su un contesto programmatico unificato. La nuova Programmazione – conclude Panunzio - deve essere dedicata alla riqualificazione urbana, dando priorità assoluta ai parcheggi, sottolineando alla politica urbana un rilievo all'interno dei programmi operativi di questa amministrazione”.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet