Recupero Password
A Trani l'ammiraglio Pagnottella, presidente dell'Associazione marinai d'Italia
27 maggio 2009

TRANI -Giovedì 28 maggio il Presidente Nazionale dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, Ammiraglio Paolo PAGNOTTELLA (foto), sarà a Trani per una importante riunione dei presidenti dei vari gruppi di Puglia Settentrionale e Basilicata. Alla riunione saranno presenti anche il padrone di casa Presidente del Gruppo di Trani Nunzio GRANDE, il Delegato regionale Ammiraglio Giuseppe CIULLI, il Vice Presidente nazionale Cav. Pasquale LAGHEZZA, l'Ammiraglio FABRIZI di Anmipres. Anche il Comandante della Capitaneria di porto di Molfetta Capitano di Fregata Antonio CUOCCI e quello dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Barletta Tenente di Vascello Giuseppe STOLA, accoglieranno con le altre autorità cittadine l'alta delegazione. La riunione sarà preceduta da un percorso culturale nell'ambito del quale l'ammiraglio e la delegazione romana potranno ammirare la Cattedrale di Trani e la sua Cripta ma anche il litorale cittadino, lo stabilimento balneare ANMI vicino al Monastero di Colonna, il Porto ed il Centro Storico. L'Ammiraglio Paolo PAGNOTTELLA è nato a Fano nel 1946. Conseguita la maturità classica presso il Collegio Navale “F. Morosini” di Venezia, nel 1965 entra in Accademia Navale che lascia nel 1969 con il grado di Guardiamarina. Laureato in Scienze Militari Marittime presso l'Università di Pisa, ed in Scienze Politiche presso l'Università di Trieste, dal 1969 al 1976 ricopre incarichi di crescente responsabilità a bordo dei Sommergibili Morosini, Gazzana e Torricelli. Nel 1976, nel grado di Tenente di Vascello, assume il comando del Sommergibile “Enrico Dandolo” e, nel 1979, promosso Capitano di Corvetta, è destinato al Comando del nuovo sommergibile “Carlo Fecia di Cossato”. Dal 1980 al 1983 assume l'incarico di Comandante dei Corsi Ufficiali di Complemento in Accademia. Nel luglio del 1983 al Cairo assumere, con il grado di Capitano di Fregata, l'incarico di Addetto Navale presso l'Ambasciata d'Italia in Egitto con accreditamento anche in Sudan. È stato, in quel periodo, uno dei protagonisti della crisi che vide coinvolta la Motonave Achille Lauro, sequestrata da terroristi palestinesi. Nella circostanza, il Presidente egiziano Mubarak lo ha insignito della Commenda dell'Ordine al Merito della Repubblica Araba d'Egitto. Tre anni dopo lascia l'Egitto per assumere ad Augusta il Comando del 2° Gruppo Sommergibili. Nel 1987 partecipa alle operazioni navali in Golfo Persico in seno al Comando del 18° Gruppo Navale Italiano. Dal 1988 al 1991 è assegnato allo Stato Maggiore della Difesa, dove ricopre incarichi nell'ambito del Reparto di Politica Militare e quindi Capo Ufficio del Sottocapo di Stato Maggiore. Promosso Capitano di Vascello, nel 1991 assume nella sede di La Spezia il Comando del Cacciatorpediniere lanciamissili Ardito. Dal 1994 al 2000, dopo aver frequentato a Londra, nel 1993, il Royal College of Defence Studies, torna nello Stato Maggiore della Marina dove opera nel settore dell'intelligence e, dopo essere stato promosso al grado di Contrammiraglio, viene chiamato a dirigere il Reparto Infrastrutture dell'Ispettorato Logistico. Con il grado di Ammiraglio di Divisione, nel mese novembre del 2000 assume il Comando dell'Istituto Studi Militari Marittimi e del Presidio Marina Militare di Venezia, che lascia nel gennaio del 2005. Dal 15 gennaio 2004 è stato Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell'Adriatico. Oltre ad essere insignito di numerose altre onorificenze e decorazioni, è Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica. L'Associazione Nazionale Marinai d'Italia, apolitica e senza fini di lucro, è la libera unione di coloro che sono appartenuti o appartengono senza distinzione di grado, alla Marina Militare e che, consapevoli dei propri doveri verso la Patria, intendono mantenersi uniti per meglio servirla in ogni tempo. Accoglie inoltre tutti coloro che intendono partecipare ad un progetto di vita attiva e propositiva, ad una rinnovata “vita di bordo” che consenta di mantenersi solidali, uniti e proficuamente in servizio, ovunque ciò sia richiesto o realizzabile, pone i suoi iscritti in continuità di servizio con i colleghi che hanno ancora l'onore di servire la Patria in uniforme con le stellette ed attua tutte quelle iniziative che tendono a realizzare la più diffusa conoscenza della Marina sul territorio, mettendo a disposizione delle Istituzioni una forza qualificata, volontaria ed onorata. Essa tende a realizzare concretamente ogni forma di solidarietà e di generoso cameratismo, mediante lo scambio di informazioni e servizi fra i soci, mediante attività sportive e culturali ed iniziative di valore sociale Fra le attività che l'A.N.M.I. svolge, in accordo e con il coordinamento della Marina Militare, in aggiunta a quelle sociali, tendenti a rafforzare la coesione interna tra i Soci e a sottolineare la loro partecipativa presenza in eventi di rilievo della vita nazionale e cittadina, vi sono: • promozione e sviluppo dell'assistenza morale e materiale, alimentando i sentimenti di reciproca solidarietà; • organizzazione di Mostre/Concorsi di Pittura, Modellismo, Filatelia, Fotografia per studenti su soggetti ed argomenti di carattere militare-navale-marinaro, nonché di tutte quelle manifestazioni culturali che possano incrementare la diffusione della cultura marinara; • interfaccia con le Autorità locali affinchè intitolino e manutengano Vie, Piazze, Monumenti, Cippi, Lapidi dedicati ai Caduti del Mare; • offerta da parte di Gruppi A.N.M.I. delle Bandiere di Combattimento alle Unità di nuova costruzione della Marina Militare e partecipazione ai vari delle Unità di nuova costruzione. Nel territorio della sesta provincia pugliese, la BAT, l'ANMI è presente con propri gruppi a Trani, Barletta, Andria, Bisceglie, Margherita di Savoia.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet