Recupero Password
A scuola di volontariato Significativa esperienza per 50 alunni dell’Ipsiam e dell’Alberghiero
15 settembre 1999

Quest’anno un gradevolissimo anticipo di anno scolastico per cinquanta alunni dell’Ipsiam-Ipssar di Molfetta, infatti si è tenuto dal 3 all’11 settembre il secondo Camposcuola, organizzato in collaborazione con la Federcampeggio sezione “Respa” di Molfetta in località Frassanito, sul mare, a pochi chilometri da Otranto e dai laghi Alimini, in uno dei più grandi e attrezzati campeggi dell’Italia meridionale. Gli alunni selezionati tra gli iscritti di tutte le classi, hanno vissuto un’esperienza scolastica sicuramente fuori dal comune e completamente gratuita. Le fondamentali finalità didattiche del Camposcuola sono il rafforzamento della cultura dell’integrazione, della tolleranza, del volontariato, sostenute di volta in volta, da Istituzioni e Organizzazioni che hanno aderito all’iniziativa, mettendo a disposizione personale e mezzi, al fine di condurre dei brevi corsi di addestramento. C’è stata anche l’adesione di mezzi e uomini della Guardia Forestale per un corso antincendio, mezzi e uomini del Ser-Molfetta per un corso di protezione civile e pronto soccorso, esperti dell’Associazione Radioamatori per collegamenti internazionali via etere, esperti sub per un corso di primo approccio all’immersione, esperti dell’Istituto Alberghiero per quanto riguarda le tecniche della cucina da campo. Per le attività strettamente didattiche, ci sono state giornate dedicate all’animazione e al teatro oltre che visite d’istruzione a Lecce, Santa Maria di Leuca e un’intera giornata di piccolo cabotaggio a bordo dell’Idea 2, cabinato a vela dell’Istituto Nautico di Gallipoli, costruito per affrontare anche lunghe traversate e in grado di ospitare tutti i partecipanti del Camposcuola. Lo scorso anno gli alunni hanno prestato il primo soccorso, per due notti consecutive, ad albanesi e curdi sbarcati sulle spiagge del campeggio di Frassanito. L’esperienza non programmata né programmabile, ha evidenziato al Preside Pasquale Gagliardi lo spirito di dedizione e tolleranza delle giovani generazioni inducendolo a riconfermare, ancora per quest’anno, l’attività formativa. E anche quest’anno gli studenti hanno fatto la loro significativa esperienza di volontariato, prestando la loro opera presso il centro di accoglienza di S. Foca, impegnandosi attivamente nell’assistenza ai profughi. L’Ipsiam-Ipssar Molfetta, insomma, interpreta il rinnovamento e l’autonomia scolastica anche ampliando l’offerta formativa nell’extrascuola proponendosi con metodologie alternative socialmente valide ed efficaci. Francesco Lopopolo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet