Recupero Password
A Maria Addamiano un premio a Lecce per la scultura su Aldo Moro
15 luglio 2017

Sabato 1 luglio, alle ore 19, nella suggestiva cornice dell’Antico Teatro Romano, a Lecce, in presenza di autorità civili, religiose e militari, l’artista Maria Addamiano ha ottenuto due significativi riconoscimenti. È stata infatti insignita dell’Alto Riconoscimento internazionale a personalità del mondo dell’Arte, della Scienza e della Cultura “Diego Velazquez” e del Premio “Salento Event of Contemporary Art 2017”, che si inserisce nel panorama delle manifestazioni dedicate “al Barocco leccese nel più ampio contesto del Barocco europeo”. A conferire i titoli l’Accademia “Italia in Arte nel mondo”, associazione culturale con sede in via Mecenate 192, a Brindisi. L’artista si distingue per la dedizione alla pittura e alla scultura, connotate da una profonda tensione metafisica, che si estrinseca nelle rappresentazioni del silenzio cosmico, dell’infinito, delle luci siderali, così come nell’attenzione alle creature umane. Particolare pregio rivelano le sue sculture, in terracotta bronzata, con figure di madri e di giovani spose, ora pensose ora dinamiche nel dischiudersi a un futuro incerto. O ancora le opere in cartapesta che, sin dalla scelta di un materiale povero, testimoniano la volontà di cercare una scintilla del divino in elementi apparentemente umili e negletti. L’idea di fondo della produzione dell’Addamiano è infatti quella che la presenza divina pervada di sé il cosmo e possa essere intuitivamente colta nel creato, negli istanti in cui l’individuo, percependo “profumi di innamoramento”, vibra in sintonia con ciò che lo circonda. In particolar modo ha destato l’interesse dell’Accademia la scultura in Eco-Art raffigurante il celebre politico e Servo di Dio Aldo Moro, cui l’artista ha dedicato anche un ritratto pittorico. Nell’opera scultorea, emergono le qualità umane di Moro e l’adesione umana e morale dell’artista alla sua esperienza: la figura si mostra in cammino, quasi protesa incontro all’altro, con un accenno di sorriso che sembra esprimere confidente affabilità e serena tensione verso il futuro e l’Assoluto.

Autore: Gianni Antonio Palumbo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet