Recupero Password
A Maggio a Molfetta il musical su Don Tonino Un'ala di riserva L'idea è del Collettivo di Teatro Popolare Molfettese “Dino La Rocca”. Appuntamento il 24 e 25 maggio all'Anfiteatro di Ponente
16 aprile 2009

MOLFETTA - Il vescovo della tenerezza. Così può essere definito Don Tonino Bello, così è ricordato da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo anche una sola volta nel corso del suo cammino. Il Collettivo di Teatro Popolare Molfettese “Dino La Rocca” ha deciso di onorare Don Tonino, con la programmazione di “Un'ala di riserva”, recital in due atti che si terrà 24 e 25 maggio (ore 20) all'Anfiteatro di Ponente di Molfetta. “Un'ala di riserva” è la splendida preghiera-poesia in cui l'amato vescovo invitava a non trascinare la vita, ma a stendere l'ala per coinvolgere nel volo chi non avesse la forza di spiccarlo. Parole di un angelo, di un uomo che amava Dio, ma anche l'impegno, la solidarietà, l'amore per il prossimo, la carità. La tenerezza. Con questo recital il Collettivo “Dino La Rocca” si allontana dalle forme di cultura che tradizionalmente lo caratterizzano. Si è pensato al recital, ad una forma d'arte, cioè, che comprende recitazione, musica, canto, danza, immagini. Un genere culturale che fonde le virtù e le suggestioni di vari segmenti dell'ispirazione artistica, capace di catturare le emozioni dello spettatore. Il coinvolgimento è totale, intenso. Proprio come intensa è la commozione nel ricordare quello che è stato Don Tonino Bello per Molfetta e per i luoghi del suo impegno. Nei tempi in cui si parla sempre più insistentemente di beatificazione per lui, ricordarlo costituisce solo un modo per onorarlo. Un modo semplice, che lui, simbolo della semplicità, avrebbe apprezzato. E condiviso. “L'idea è quella di offrire un ritratto del nostro vescovo – afferma Francesco Lo Basso, presidente del Collettivo Dino La Rocca, nell'opuscolo di presentazione di questo lavoro – che possa arricchire l'esperienza di chi lo ha conosciuto e sedurre quanti lo incontreranno con questo spettacolo per la prima volta”. L'opuscolo arricchito dalle testimonianze, fra gli altri, di Marcello, il fratello di don Tonino, del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, del presidente della Provincia di Bari, Francesco Divella, del Sindaco sen. Azzollini, del vice postulatore della causa di beatificazione, don Mimmo Amato, sarà presentato a tutti i mezzi di comunicazione in una conferenza stampa che si terrà presso la sede del collettivo in Via V. Emanuele 18, il 29/04/09 alle ore 20,00.
Autore:
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet