Recupero Password
“Molfetta, ci manchi tanto” I militari molfettesi dalla “Garibaldi” scrivono a “Quindici”
15 dicembre 2001

Qualche giorno fa nella posta elettronica del nostro sito Internet (www.quindici-molfetta.it) abbiamo ricevuto una lettera di un militare molfettese imbarcato sull’incorciatore “Garibaldi”, che ci ringraziava (come tanti molfettesi residenti in altre città e all’estero) per le notizie che non facciamo mancare loro. A bordo, infatti, l’unica possibilità di collegamento con la città è rappresentata da “Quindici on line”, attraverso il quale leggono le notizie e riescono anche a inviare lettere alle famiglie (come è avvenuto in questo caso). Poi Angelo Michele Amato ci ha scritto per raccontarci le sue esperienze e la vita a bordo, facendosi portavoce anche degli altri commilitoni molfettesi. La corrispondenza continuerà anche per i prossimi numeri del giornale. Daremo così la possibilità ai nostri lettori di conoscere l’umore e la vita a bordo dell’incrociatore “Garibaldi” impegnato nell’azione internazionale antiterrorismo contro Bin Laden e a fianco degli alleati americani. Ecco il testo della lettera: “Caro de Sanctis, seguo il tuo periodico “Quindici” sia a Molfetta che in navigazione (mi piace molto e mi fa sentire vicino alla mia città cui sono morbosamente attaccato), ora anche grazie al sito Internet abbiamo le notizie della città. Grazie per questo, ci fate sentire vicini a casa e alle famiglie. Di Molfetta qui sulla “Garibaldi” saremo 4/5 persone. Tutto procede bene anche se questo periodo natalizio ci porta a pensare più spesso ai nostri affetti così lontani. Mi manca tanto mia moglie, la mia bambina, mi manca la comitiva cui sono molto legato e mi manca Molfetta. Ai molfettesi vorrei augurare Buone Feste da parte mia e da parte dei molfettesi a bordo che con me condividono questa esperienza. Stiamo tutti bene, stiamo affrontando queste festività organizzando tornei di carte e quant'altro per svagare anche se non è semplice in quanto i turni di guardia non ci permettono un granché. Abbiamo fatto l'albero di Natale con presepe in un clima ironico perché qui ci sono 32°. Fa veramente un caldo bestiale, credo che al ritorno se si farà una vacanza sicuramente sarà in montagna. Sembrerà un paradosso ma caldo a parte stiamo tutti bene. Ognuno di noi ha un incarico ben preciso in base anche alle specialità, io mi occupo di un sistema d'arma, gli altri rispettivamente di: efficienza radar, gruppi di illuminazione, sussistenza - benessere fino a un caro amico/collega della vicina Giovinazzo che si occupa di apparati radio. Come vedi e come potete leggere cari compaesani della nostra beneamata città, questa è una vera e propria casa galleggiante dove si vive come in una grande comunità. Stiamo bene, tra un turno e l'altro riusciamo persino a svagare un po', ma credetemi se vi dico che questo periodo natalizio ci fa sentire ancora più lontani. A nome dei Molfettesi a bordo vorremmo fare gli Auguri ai nostri affetti, alle nostre famiglie e amici. Ci mancate tanto, vi vogliamo tanto Bene, aspettateci. Molfetta è sempre qui con noi. Ancora un caloroso saluto a tutta la città - Sosteneteci sempre perché abbiamo bisogno del vostro apporto (siete il 12° uomo in campo). Un grosso Augurio a tutta la città da parte nostra. BUON NATALE - BUON ANNO - BUONE FESTE C°2ª Ete/dt Angelo Michele Amato
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet