Recupero Password
“Con questi appalti chiudiamo con il passato” Intervista all’assessore Sallustio. Partono gli appalti per completare palazzetto 167, piscina, depuratore e impianto di stoccaggio
15 settembre 1999

L’amministrazione comunale, prima della pausa estiva, ha indetto ben 5 gare, provvedimenti che a vario modo possono incidere sullo sviluppo della città. Si tratta di quattro gare d’appalto per importanti opere pubbliche per complessivi 18 miliardi e 300 milioni, e di incentivi in conto interessi per il recupero di strutture private nel Centro storico. L’assessore al Patrimonio e Bilancio, Nino Sallustio, più sollevato che soddisfatto ci ha dichiarato: “Con questi provvedimenti chiudiamo definitivamente e finalmente con l’eredità del passato, su cui si sono consumati fiumi d’inchiostro senza che nessuno si sia mai chiesto per quale motivo molte opere pubbliche, una volta avviate, non erano completate. Il motivo? Semplicemente non c’erano soldi. Era una consuetudine del passato progettare ed avviare i lavori senza coperture finanziare, per poi sperare nell’interessamento del tal onorevole o senatore. Per non parlare poi di quelle opere che subivano continue varianti con la conseguente lievitazione dei costi. A farne le spese sono state le amministrazioni comunali come la nostra, che hanno ereditato queste opere, alcune inutili, come il nuovo stadio, in un contesto finanziario completamente mutato. In questo scenario è stato faticoso reperire risorse finanziarie”. In quali opere il Comune è esposto con proprie risorse? “Sia per il Palazzetto alla 167, che per la piscina, il Comune ha stipulato mutui con il credito sportivo per 9 miliardi e 950 milioni”. Eppure c’è chi accusa l’amministrazione comunale di lesinare soldi per lo sport. “Oltre per le opere suddette, il contribuente molfettese spenderà 500 milioni per la ristrutturazione del palasport di piazza don Sturzo, 300 milioni per la sistemazione della pista di atletica e 110 milioni per il manto erboso dello stadio Paolo Poli. Chi si lascia andare a certe affermazioni è quantomeno poco informato”. Tra le opere del passato manca all’appello il nuovo stadio. “Occorrono circa 25 miliardi per realizzare il nuovo stadio. Francamente un nuovo stadio da 4mila posti con pista d’atletica mi sembra un’opera inutile considerato che ci sono altre priorità, inoltre il “P. Poli” è una struttura sufficiente per la realtà molfettese”. Che fare allora di quell’area dove è stata costruita la struttura per gli spogliatoi? “Ritengo che il Consiglio comunale si deve interrogare sulla possibilità di applicare a quell’area la tecnica del project-financing, ossia darla in concessione a privati per la costruzione di strutture per il tempo libero, garantendo una gestione pluriennale a determinate condizioni”. Per quanto riguarda il sovrappasso di Levante, che fine farà il passaggio a livello? “Il piano delle Ferrovie dello Stato è di sopprimere i tutti i passaggi a livello. Quattro anni fa si raggiunse una accordo con cui le Fs s’impegnavano a raddoppiare il sottopasso di via Ruvo, realizzare un sovrapasso pedonale al “Tombino”, contribuire con 500 milioni per un passaggio pedonale alle “Samarelle”. Quest’accordo le Fs sembra vogliano rinegoziarlo per quanto riguarda la parte economica. Se ne riparlerà quando le Ferrovie decideranno la soppressione dei passaggi a livello”. I tempi di realizzazione dei lavori che si andranno ad appaltare? “Credo che entro il prossimo ottobre saranno individuate le ditte aggiudicatarie. Voglio precisare che inseriremo la clausola secondo la quale per ogni giorno di ritardo di consegna scatta una certa penalità. Ritengo che i lavori saranno completati nell’arco di 15-24 mesi. F. d. R.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet