Recupero Password
WWF Molfetta. Grande festa per la liberazione di due tartarughe Caretta Caretta
26 maggio 2010

MOLFETTA - Un volo di palloncini colorati ha salutato il ritorno in libertà di due esemplari di caretta caretta che negli ultimi mesi sono state ospitate presso il Centro di Recupero Tartarughe Marine del Wwf Molfetta.
Notevoli le dimensioni del primo esemplare, che misurava ben 95 cm di lunghezza carapace, ritrovato alle isole Tremiti e che ha riscosso grande curiosità in quanti hanno preso parte alla manifestazione.
Emblematica la scoria della tartaruga più giovane, scampata molto probabilmente ai fornelli: è stata sequestrata, infatti, all'intero dell'abitazione di un pescatore biscegliese, grazie all'intervento della Tenenza dei Carabinieri di Bisceglie e delle Guardie Volontarie del Wwf.
Alla festa organizzata per la liberazione delle due tartarughe, svoltasi in località Prima Cala e patrocinata da  Regione Puglia, Consolato Generale dell'Albania, Provincia di Bari, Provincia BAT, Comuni di Molfetta, di Bari e delle Isole Tremiti e Università degli Studi di Bari - Facoltà di Medicina Veterinaria, hanno preso parte oltre mille bambini e ragazzi delle scuole Rosaria Scardigno, Vincenzo Valente, Cesare Battisti, Seminario, Zagami, San Giovanni Bosco di Molfetta, della Direzione Didattica XXVII Circolo Bari-Palese e della scuola San Giovanni Bosco di Bari, delle scuole medie G. Pascoli e G.S. Poli. e studenti dell'Istituto Tecnico Commerciale G. Salvemini,dell'Istituto Professionale per il Commercio don Tonino Bello, dell'I.P.S.S.A.R. e dell'I.P.S.IA.M di Molfetta, accompagnati da docenti e genitori, oltre che da numerosi curiosi, che hanno apprezzato l'animazione curata da Meo Mareschi e la colazione offerta dai numerosi sponsor (San Carlo, Supermercati Dok e Famila, Ecolapinto, Panificio Europa, Panificio Sant'Achille, Casa del Dolce, Pasticceria Seventy e Petito Caffè).
Numerose anche le autorità presenti, come Antonello Antonicelli, dirigente della Regione Puglia - settore ecologia, Francesco Caputo, assessore alla pesca alla Provincia di Bari, Gennaro Cefola, assessore all'ambiente della provincia Bat, Maria Maugeri, assessore all'ambiente del Comune di Bari, il consigliere provinciale Tammacco e gli assessori al Comune di Molfetta Leo Petruzzella e Giacomo Spadavecchia.oltre a numerosi esponenti dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza - ROAN di Bari, del Corpo Forestale dello Stato - nucleo CITES di Bari, della Capitaneria di Porto di Molfeta e della Polizia Municipale.
Partner dell'iniziativa anche l'ASM, la Cattolica Popolare,  il Sermolfetta, la FIJLKAM (Federazione italiana judo lotta karate arti marziali) Puglia, le associazioni Assopesca, Federpesca Puglia e Legapesca Puglia, a testimoniare la radicata collaborazione tra addetti al settore pesca e Wwf nella salvaguardia di questa preziosa specie.
Al breve saluto da parte del presidente del Wwf Molfetta, Pasquale Salvemini, don Giuseppe Magarelli, parroco della chiesa San Pio X di Molfetta, ha celebrato la Liturgia della Natura ed ha benedetto gli animali che si apprestavano a tornare nel proprio habitat naturale.
Oltre alle tartarughe, infatti, sono stati liberati quattro gheppi ed un'upupa, a cura degli operatori dell'Osservatorio Faunistico Regionale di Bitetto.
Le tartarughe sono state accompagnate dai volontari del centro di recupero a bordo delle motovedette della Capitaneria di Porto e dei Carabinieri, che le hanno trasportate a oltre un miglio dalla costa, dove sono state liberate sotto lo "sguardo" vigile di un elicottero della Guardia di Finanza che, con una breve esibizione, ha salutato l'evento dall'alto.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet