Recupero Password
Venezia, Festival del cinema, il trionfo di Jia Zhangke con il film Still life Il Leone d'argento per la migliore regia è stato vinto da Alain Resnais per il film “Private Fears in Public Placet”
12 settembre 2006

Dal nostro inviato VENEZIA - Si è chiusa la 63° edizione del festival del cinema di Venezia organizzata dal direttore Marco Muller. I film in concorso per il Leone d'Oro sono stati presentati nella sezione Venezia 63, alcune delle opere cinematografiche più importanti dell'anno sono state proposte in anteprima “Fuori Concorso”, mentre la sezione “Orizzonti” ha proposto le nuove linee di tendenza del cinema. Ha vinto il Leone d'oro Jia Zhangke con il film “Still life”, che parla di come il gigantesco progetto della costruzione della Diga dalle Tre Gole sul fiume Yangtze influenzi le vite della gente comune. Il Leone d'argento per la migliore regia è stato vinto da Alain Resnais per il film “Private Fears in Public placet”. Il Leone d'argento Rivelazione a Emanuele Crialese per “Nuovomondo - Golden Door”. Coppa Volpi a Ben Affleck (Hollywoodland) e Helen Mirren (The Queen). L'attore holliwoodiano non era presente in sala e non ha potuto ritirare il premio, ricevendo moltissimi fischi da parte dal pubblico in platea. I risultati finali vanno a sovvertire i pronostici fatti dai giornalisti nei giorni precedenti la premiazione: “Bobby” di Emilio Estevez e “The Queen” di Stephen Frears erano considerati i probabili vincitori del festival. Altro evento importantissimo di questo festival è stata la consegna del Leone d'Oro alla carriera a David Lynch, che ha ricevuto il premio il 6 settembre dopo la proiezione del suo nuovo film “Inland Empire”, visionario e inquietante capolavoro del padre del cinema indipendente americano. Nessun riconoscimento per “La stella che non c'è” di Gianni Amelio, film arricchito soltanto dalla recitazione di Sergio Castellitto che però non è riuscito a vincere la coppa Volpi, stranamente conquistata da Ben Affleck.Importantissimo è stato il Leone d'argento ricevuto da Crialese, già regista del pluripremiato “Respiro”. Le voci sulle dimissioni del direttore Marco Muller sono poi risultate del tutto infondate: Muller ci sarà anche l'anno prossimo, ed organizzerà ancora il festival.
Autore: Alina de Gennaro
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet