Recupero Password
UDC Molfetta lancia l'allarme spreco denaro pubblico per contenziosi comune
18 aprile 2011

MOLFETTA - Pino Amato , leader politico dell' UDC MOLFETTA , lancia, tramite un comunicato, l'allarme circa gli sprechi di denaro pubblico avvenuti negli ultimi anni a causa dei contenziosi comune-cittadini causati dal cattivo stato delle nostre strade.
"Il comune di Molfetta - cita in una nota Pino Amato - sino al 2003 , godeva di una copertura assicurativa per i danni verso terzi mai più rinnovata ; da una ricerca effettuata presso il comune di Molfetta ho potuto verificare , con mio grande rammarico , che sono stati spesi dal 2003 ad oggi ben tre milioni e cinquecento mila euro , circa cinquecento mila euro l' anno con ancora la bellezza di 150 contenziosi ancora in essere in attesa di risoluzione.
Ogni anno vengono chiusi a spese del comune di Molfetta circa 20 sentenze a sfavore dello stesso a cui si aggiungono ben 12 transazioni e altri accordi bonari : fino a quando andrà avanti questa situazione a discapito dei concittadini contribuenti ?
Ma la domanda che sento di porre al nostro Sindaco Sen. Antonio Azzollini è la seguente : con tutto quello che il comune ha speso in questi anni per contenziosi e quant' altro non si poteva ripristinare in toto il manto stradale facendo cosi' un investimento per il miglioramento della nostra città?
Perché la polizza assicurativa per danni verso terzi , che rappresentava un valido cuscinetto , verso questa tipologia di risarcimenti , non è stata più rinnovata? Forse per dare qualche incarico al fedele avvocato di turno? Certe volte a pensar male…..
E' chiaro e lampante che bisogna prendere seri provvedimenti su questa situazione venutasi a creare, una situazione in questo momento che non sembra avere fine ; l' unica cosa certa è che i cittadini continuano ad usufruire di una città allo sbando figlia di un' amministrazione che fa acqua da tutte le parti.
Spero che il sindaco - conclude Amato - in uno scatto d' orgoglio voglia porre fine a questa situazione , facendosi garante di un buon uso del denaro pubblico , magari per sistemare una volta per tutte l' annoso problema delle nostre strade non fosse altro per la sicurezza e l' incolumità dei nostri cittadini. Noi dell' UDC MOLFETTA vigileremo e seguiremo con attenzione l' evolversi della situazione.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Voglio commentare quanto detto il sig.r Pino Amato. E' vero che la situazione delle nostre strade è pessima non è il solo problema Sig.r Amato da risolvere ma ci sono altri problemi che stanno affliggendo la nostra città. Ecco l'elenco: - occupazione giovanile (posti di lavoro ai giovani che a Molfetta è difficile trovare) basti notare gli addetti al comune che sono avanti con l'età e non capiscono un tubo di computer e quant'altro. Pongo la domanda: Perchè il comune non assume i giovani come addetti allo sportello??? Risposta di sicuro non viene data; - situazione di degrado del quartiere comparto 16 (ristrutturazione dell'ex mattatoio) e attivazione di ciroclare in questo quartiere; - presenza di ambulanti (fruttivendoli dappertutto) che occupano spazi e marciapiedi e rendono difficile la circolazione. Quando il comune si decide di sistemarli???; - riqualificazione quartiere Madonna dei Martiri (da manto stradale al completo decoro); - assumere più vigili urbani nella nostra città visto che ci sono nuove zone di espansione; - istituzione commissariato di polizia di stato nella zona industriale; - gli abitanti chiedono piu' sicurazza nel comparto 16; - intervento di recupero del giardino situato nella zona rione paradiso; - intervento di completa pulizia sia nel cimitero che all'esterno dove sorge una mini discarica di rifiuti tossici e non (divani bombole gas ecc...) Questi sono altri fattori che il sindaco dovrebbe e DEVE tener in condiserazione se Molfetta la si vuol diventare città turistica. A questo momento non lo è affatto...
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet