Recupero Password
UDC Molfetta: che delusione il comunicato del Pdl, ora si ricordano dei giovani?
16 luglio 2011

MOLFETTA - "Il Gallo è la sveglia della Cascina": questo è ciò che ho pensato - dice in un comunicato Saverio Di Gioia, coordinatore dei giovani Udc di Molfetta - leggendo lodevoli parole di invito al dialogo, di investimento sui giovani, di ritorno della politica tra la gente, da parte di un autorevole esponente della PDL molfettese e subito accolta dai sempre più abili giovani seguaci, facendo finta che chi governa questa città siano marziani sconosciuti.
Applausi, complimenti, e sempre i miglior elogi a tutti coloro che parlano di giovani e che credono nei giovani quale speranza del futuro: peccato però che tutto ciò rimanga solo un bel comunicato stampa. Ancora più deludente è leggere un comunicato di apprezzamento  da parte di movimenti, associazioni studentesche e non (rappresentati dalla stessa persona), che sono gli stessi giovani che hanno boicottato l'iniziativa proposta dal sottoscritto (in qualità di rappresentante del movimento giovanile dell'UDC Molfetta) di organizzare un dibattito tra le forze politiche giovanili e tutti i rappresenti giovanili di associazioni rappresentative dalla nostra città in un evento quale il "Primo Consiglio Comunale dei movimenti e delle associazioni Giovanili di Molfetta". L'iniziativa, in programmazione subito dopo la pausa estiva, che ha visto i giovani dell'UDC Molfetta convocare più incontri con tutti i rappresentati giovani politici e non, propone di dar voce alle opinioni dei giovani cittadini su tematiche quali:
- lo sviluppo urbano della nostra città, discussioni e proposte
- Temi sulla socialità: discussioni e proposte sulla legge riguardanti gli affidi sulla concessione dei contributi comunali alle famiglie meno abbienti; Rivalutazione dei servizi sociali riguardanti l'assistenza agli anziani e ai disabili soli; discussioni e proposte
- Molfetta: città turistica? Discussioni e proposte per la ripresa della attività turistica della nostra città.
Registro la mancanza di libertà di movimento e di opinione che ha visto i giovani della PDL abbandonare il tavolo di discussione dove tutti i partiti politici giovanili e buona parte delle associazioni giovanili convergevano e lavoravano per organizzare questo evento di crescita collettiva.
Però il dialogo libero, aperto e sincero, condotto e gestito interamente da giovani attenti alle problematiche quotidianamente affrontate e sensibili nel dibattere proposte di miglioramento per la propria città, non è la forma che meglio si confà a giovani della maggioranza  che già presiedono la giunta delle associazioni cittadine (organo sconosciuto ai più della nostra città affidato ad un candidato della PDL nelle ultime amministrative).
Pertanto, in merito alla possibilità del dialogo tra i giovani, noi dell'UDC Molfetta già da tempo stiamo lavorando affinché si realizzi e lo stiamo facendo colloquiando con le Istituzioni della nostra città (Presidenza del Consiglio Comunale) perché gradiremmo che al dibattito serio e responsabile possa esserci un arbitro istituzionale (entusiasta di questa mia proposta effettuata nei primi giorni di maggio)
Vorrei aggiungere particolari di non piccola rilevanza, perché scrivere un comunicato di buoni propositi sono tutti molto bravi, farli, però è cosa ben diversa: Io rappresento un movimento giovanile che vive il Partito con grande passione e partecipazione. Ricordo solo qualcuno di questi:
-  Abbiamo festeggiato in piazza il 150° anniversario dell'Unità d'Italia regalando ai cittadini non di certo la bandiera UDC quanto il Tricolore che tanto rispettiamo e onoriamo,
- ci siamo fatti portavoce di problematiche di quartiere (lungo mare colonna) organizzando conferenze stampa e raccolta firme utili a sensibilizzare l'amministrazione alla riqualificazione dquel territorio,
-  abbiamo denunciato il dissesto di alcune strade devastate da un cattivo operato delle ditte alle quali il comune aveva affidato determinati lavori riuscendo a far ripristinare il manto stradale;
-  abbiamo avuto il piacere di parlare di sicurezza stradale e di farci promotori di iniziative correlate a tale tematica
- Partecipiamo a tutte le sedute del consiglio comunale dove invitiamo a  partecipare i cittadini per rendersi conto comprendere al meglio il lavoro svolto dai propri rappresentanti che sembrano aver svuotato di significato la massima assise cittadina.
Tutto questo per amore della nostra Città.
E' così che mi piace parlare dei giovani e di certo non abbiamo atteso che il "gallo cantasse" per aprire gli occhi e cominciare a lavorare tra la gente, perché sono convinto che la politica sia passione e, la passione muove le azioni dell'uomo e noi, con i fatti, abbiamo mostrato e continueremo a farlo portando nel cuore la nostra Città lavorando affinché la costruzione di una nuova classe dirigente passi dal confronto di idee e non tramite comunicati stampa fatti di complimenti e buoni auspici.
L'UDC è un partito di giovani e ci auspichiamo che tanti adulti che oggi governano i partiti cittadini si facciano da parte e deleghino ai giovani la direzione del partito così da mostrare con i fatti quanto annunciato dalle belle parole.
Io ringrazio i giovani che rappresento e invito tutti i giovani dei partiti e delle associazioni che intendono mantenere aperto il dibattito politico cittadino, tanto sperato e mai nei  fatti attuato, a partecipare alla costruzione di un tavolo per condividere le regole e le forme del tanto desiderato dibattito.
Un'era è finita. E' ora di cambiare".

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet