Recupero Password
Ubriaco sfonda il cancello dei carabinieri: arrestato
12 novembre 2002

MOLFETTA – 12.11.2002 Un gesto da imbecille. Non si potrebbe definire diversamente la trovata di Domenico Catino, 30 anni, di Molfetta, che con la sua Fiat Tipo ha sfondato il cancello della sede della caserma della compagnia dei carabinieri di Molfetta (nella foto) e poi si è dato a un'inutile fuga, finta in carcere a Trani. Un'ora dopo mezzanotte il giovane, già noto alle forze dell'ordine, si è voluto “vendicare” dei carabinieri, colpevoli a suo parere, di averlo fermato un'ora prima, per un normale controllo, quando a piedi si aggirava nei pressi dello Stadio comunale, di fronte alla stessa caserma dell'Arma. Così Catino, in evidente stato di ubriachezza, ha preso la propria vettura, ha innestato la retromarcia e l'ha lanciata a forte velocità contro il cancello della caserma in via Giovinazzo. Poi è fuggito in direzione Giovinazzo, subito inseguito da una pattuglia dei carabinieri. Bloccato nei pressi della statale 16 bis in zona “Cola Olidda” da un'altra pattuglia, il giovane è riuscito ancora a fuggire, ma è stato definitivamente fermato in via Matteotti a Giovinazzo. Ha tentato la fuga a piedi, ma è stato facilmente catturato dai militari e trasferito nel carcere di Trani. Ora dovrà rispondere di danneggiamento aggravato di pubblico edificio e guida in stato di ubriachezza. Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet