Recupero Password
Tommaso Minervini ufficializza la sua coalizione: dentro Rosa nel Pugno e Psdi
21 aprile 2006

MOLFETTA – 21.4.2006 E' arrivata nel corso dell'iniziativa pubblica tenutasi ieri sera presso Piazza Paradiso l'attesa ufficializzazione della coalizione che sosterrà la candidatura a sindaco di Tommaso Minervini (nella foto) alle elezioni amministrative del prossimo 28 maggio. Ed è stato proprio il primo cittadino uscente ad elencare le forze politiche che lo appoggeranno nella imminente competizione elettorale, molte delle quali già note sebbene non siano mancate alcune sorprese. E così a far parte della NuovAlleanza, come è stata definita dallo stesso Minervini, ci saranno oltre alle due liste civiche Città per tutti, guidata dall'avv. Titti Lioce, e Molfetta che Vogliamo di Sergio Azzollini, un blocco di forze politiche che si richiamano alla tradizione socialista: La Rosa nel Pugno che vede il suo massimo rappresentante istituzionale nel consigliere regionale Franco Visaggio, i Socialisti Autonomisti guidati da Pietro Centrone ed il Psdi di Giuseppe Ancona. A chiudere il cerchio anche il Partito Repubblicano guidato da Mauro Spaccavento e dall'avv. Pietro Uva. Fuori dalla coalizione, dunque, come da noi anticipato, l'Udc che, dopo le roboanti affermazioni del suo segretario politico, Pasquale Minuto (che, lo ricordiamo, aveva dichiarato di non essere disposto a cedere sulla candidatura di Carmela Minuto, dicendosi pronto “ad andare fino in fondo”) si è accasata, senza colpo ferire, nella coalizione guidata dal sen. Azzollini. Ma la novità più importante è senza dubbio il sostegno della Rosa nel Pugno a Tommaso Minervini. Poche settimane fa, come si ricorderà, il segretario locale dello Sdi, Diego Colonna, aveva dichiarato, in una conferenza stampa, che il suo partito sarebbe rimasto coerentemente nel centrosinistra a sostegno della candidatura di Lillino Di Gioia. Ma le cose nel frattempo sono cambiate e nel corso di un incontro tenutosi nel pomeriggio di ieri presso la segreteria provinciale dello Sdi, è passata la linea sostenuta da Tommaso Lioce e dal consigliere regionale Franco Visaggio che hanno di fatto portato la Rosa nel Pugno ad appoggiare la candidatura di Tommaso Minervini. Questa decisione dovrebbe essere formalizzata nel corso di una riunione della segreteria provinciale che si terrà nei prossimi giorni, ma è ormai data per certa da tutti i diretti interessati. “Siamo molto soddisfatti – ci ha detto Franco Visaggio – per il raggiungimento di questo obiettivo. Si ricompone oggi a Molfetta un polo socialista, laico e riformista, a sostegno del sindaco uscente, Tommaso Minervini, persona che, come noto, affonda le sue radici politiche proprio nella storia e nella tradizione più nobile del socialismo di questa città. Siamo convinti che questa coalizione, poggiando su una base così solida, potrà ottenere un importantissimo consenso elettorale”. Resta aperto, però, il problema legato alla scelta compiuta a livello locale dallo Sdi: “La nostra lista – risponde ancora Visaggio – sarà aperta a tutti coloro che vorranno condividere con noi questo progetto di riunificazione di tutta l'area socialista. Anzi, lavoreremo alla possibilità di costituire una federazione delle forze politiche socialiste all'indomani delle elezioni amministrative”. Soddisfazione per l'esito di questa vicenda è stata espressa anche da Nunzio Fiorentini, consigliere comunale socialista e da Tommaso Lioce, dirigente provinciale della Rosa nel Pugno. Un'altra sorpresa è stata la ufficializzazione della scelta del Psdi che tutti davano ancora in bilico tra il centrosinistra di Lillino Di Gioia ed il terzo polo di Tommaso Minervini. Pare che la riserva sia stata sciolta solo nel tardo pomeriggio di ieri a seguito di un incontro tra Giuseppe ed Antonio Ancona e lo stesso candidato sindaco. Ma, stando alle voci che circolavano ieri sera, non sono escluse altre novità. Sembrerebbe, infatti, che altre forze politiche provenienti dal centrosinistra stiano guardando con interesse a questo “terzo polo”. I giochi, evidentemente, non sono ancora chiusi. Giulio Calvani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet