Recupero Password
Tommaso Minervini sindaco di Molfetta: subito al lavoro dopo la proclamazione ufficiale Firmate in piazza le prime ordinanze. Il ricordo di Nunzio Fiorentini
01 luglio 2017

MOLFETTA - «È il reciproco aiuto che rende forte un gruppo, una comunità. Ci dobbiamo sostenere l’un l’altro. Dobbiamo fare delle risorse umane di questa città, il più grande elemento di sviluppo»: è un appello alla coesione, alla partecipazione democratica, alla collaborazione di tutti i cittadini quello lanciato dal sindaco Tommaso Minervini, da ieri proclamato ufficialmente primo cittadino di Molfetta.

È un Sindaco visibilmente emozionato ma consapevole dell’importante responsabilità assunta.

«Tutta questa vicenda è nata da una considerazione (formulata nell’agosto del 2016) sullo stato della città e su cosa avremmo raccontato ai nostri figli su cosa fare – sottolinea Minervini –. Questa domanda ci ha perseguitati per tutta la campagna elettorale, quando nella difficoltà delle cose, con la stanchezza puoi anche perdere la lucidità. Ma quando ti fai guidare da questa domanda e anche nei momenti più complicati, vedi lo sguardo dei ragazzi che ti chiedono che cosa stai facendo si apre quello spiraglio di lucidità per cui rifuggi da ogni tentazione emotiva e personalistica e si materializza l’idea che le virtù nelle persone si misurano su ciò che rispondi a quei ragazzi. Noi abbiamo il dovere etico e morale di stare accanto ai nostri giovani…».

Come più volte ribadito in campagna elettorale, Molfetta deve uscire dall’isolamento e «può farlo solo se sarà una grande comunità»

«Hanno vinto le capacità umane dello stare insieme – prosegue – per noi la politica non è aritmetica ma insiemistica»

Come favorire la più vasta partecipazione democratica? Il Sindaco conferma di voler attivare delle “Agenzie di partecipazione”, strumenti che, promette, saranno i più larghi possibili.

Ha ringraziato tutti i 192 candidati delle 8 liste che lo hanno sostenuto ma il momento più intenso è stata la dedica della giornata a Nunzio Fiorentini, sottolineata dal lungo applauso della folla che gremiva piazza Municipio.

Un momento di festa ma, al tempo stesso, in cui ha preso il via il lavoro: il sindaco Tommaso Minervini ha firmato in piazza le prime ordinanze e ha annunciato che lunedì si svolgerà un incontro per avviare un intervento di strumenti tecnologici a favore di anziani, soprattutto anziani non autosufficienti, al fine di monitorare a distanza le loro condizioni.

Martedì, invece, in programma un altro incontro, questa volta dedicato alla pulizia straordinaria della città.

Intanto è stato effettuato un giro per gli istituti scolastici, in maniera tale da poter attuare tutte le iniziative che consentano, in settembre, un buon avvio dell’anno scolastico.

Al termine della cerimonia, Tommaso Minervini, che per tutto il tempo è stato affiancato da Francesco Schittulli, ha voluto accanto a sé tutti coloro che lo hanno affiancato in questa campagna elettorale e in particolari i referenti delle 8 liste della coalizione.

© Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet