Recupero Password
Sul passo degli ultimi, commedia musicale su don Tonino Bello a S. Marco in Lamis Nei giorni 16 e 17 maggio presso il Teatro dell'I.I.S.S. “P. Giannone"
14 maggio 2008

MOLFETTA - A quindici anni dalla morte di Don Tonino Bello, Vescovo di Molfetta, una commedia musicale dà lo spunto per entrare nel cuore di questo grande pastore dei nostri giorni. Non è una biografia. Non è neanche un racconto storico. L'autore della commedia musicale della vita “straordinariamente ordinaria” di don Tonino Bello è Angelo Gualano, cantautore e musicista di S. Marco in Lamis (Fg). Lo spettacolo, che debutterà nei giorni 16 e 17 maggio presso il Teatro dell'I.I.S.S. “P. Giannone" di S. Marco in Lamis, ha il patrocinio della Pastorale Giovanile e di quella Vocazionale dell'Arcidiocesi di Foggia- Bovino. I giovani sono sempre stati oggetto dell'attenzione pastorale di don Tonino Bello, e saranno loro a raccontare gli episodi e gli aneddoti della vita del compianto Vescovo, toccando gli aspetti più belli del suo insegnamento. Il gruppo, CuoriAperti, formato da circa trenta ragazzi provenienti dalle varie associazioni ecclesiali (Azione Cattolica, Agesci, GI. FRA. e Pastorale giovanile) tutti accomunati da una grande passione per la musica, il teatro e la danza, è inserito in un progetto di pastorale vocazionale che si propone di portare il messaggio cristiano ed i suoi valori per le strade del mondo, attraverso il linguaggio universale della musica e dell'arte in genere. L'autore Angelo Gualano, parlando della sua opera, afferma che “la scelta di don Tonino di dedicarsi tutto agli ultimi e agli umili dà il titolo alla commedia e ne costituisce il filo conduttore. Protagonista è l'uomo nelle sue mille sfumature e debolezze, nelle sue sofferenze ed inquietudini. L'uomo incontrato nella sua storia, l'uomo cercato e non aspettato, l'uomo costruttore e portatore di pace”. I giovani spesso tacciati come violenti e privi di valori si fanno interpreti della vera grande passione di don Tonino Bello: quella per il cuore dell'uomo. ANGELO GUALANO Compositore, musicista e cantautore, ha sempre fatto musica, cercando di raccogliere e fermare in parole e musica quegli attimi che solo il silenzio può regalare. Convinto del profondo legame che c'è tra la musica e l'anima, ha scelto questa strada per comunicare la grandezza e la bellezza di una scoperta, quella di Dio e della Sua strada, l'unica che permette di ritrovarci e riscoprirci uomini. E' autore di commedie musicali, musica per teatro, composizioni polifoniche, canti e colonne sonore ed ha all'attivo lavori discografici di cui ha curato la produzione artistica, gli arrangiamenti e le orchestrazioni. Tra i suoi lavori “Nel saio di Francesco”, “Prendi il largo”, “Sei tu che muovi il mondo”, “Ora tocca a noi” (Inno dell'A.C. della Diocesi di Foggia), “I sogni partono dal cuore” (sigla ufficiale del JPII Jammin' Festival di San Giovanni Rotondo). Svolge attività di arrangiatore e produttore artistico free lance. Collabora con le scuole per progetti di musica e teatro musicale in qualità di esperto nei P.O.N. e P.O.F. E' ideatore e direttore artistico di beatitudo musiclab, laboratorio di musica e teatro musicale.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet