Recupero Password
Solidarietà della Consulta femminile al sindaco di Molfetta Paola Natalicchio
02 maggio 2016

MOLFETTA - La Consulta femminile, a seguito delle dimissioni del Sindaco di Molfetta Paola Natalicchio,  manifesta rammarico e preoccupazione ed «esprime vicinanza al Sindaco e a tutte le donne che sperimentano sulla propria pelle la difficoltà di dover conciliare più ruoli, senza per questo impedirsi, anzi rafforzando  la determinazione ad essere protagoniste  nella vita pubblica e a perseguire  con rigore e competenza il mandato politico a cui sono chiamate. Un rapporto di fiducia  tra la Consulta e le istituzioni permette l'ascolto e la collaborazione sui temi importanti ed urgenti delle politiche di genere. E sicuramente Paola Natalicchio, come prima cittadina, e la sua giunta in maggioranza femminile hanno rafforzato questo messaggio e  reso più visibile  la rappresentatività delle donne nella nostra città.

La Consulta femminile – dice Alina Gadaleta Caldarola - si augura che, anche in questo momento  così difficile di crisi  politica e amministrativa,  possano prevalere le ragioni della continuità e della stabilità.

Alla nostra Sindaca esprimiamo solidarietà e rispetto  e  alle forze politiche chiediamo che ritrovino un positivo equilibrio nel bene della collettività. Per costruire davvero  un mondo migliore per tutti».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet