Recupero Password
Società “Molfetta porto”, gli Ambientalisti: troppi sprechi, sindaco dimettiti
14 ottobre 2003

MOLFETTA – 14.10.2003 Nuovi attacchi alla maggioranza di centrodestra dal suo interno. Questa volta sono ancora gli “Ambientalisti” ad essere fortemente critici con la coalizione di cui fanno parte (ma perché non abbandonano il gruppo? Ci chiediamo) accusando il Polo di “sprechi e... solo stipendi per pochi intimi” nella gestione della società “Molfetta porto”. “Il sindaco, FI, AN e pochi altri consiglieri di maggioranza hanno approvato la costituzione della Società a.r.l. "Molfetta Porto" – dice il coordinatore cittadino, Giovanni Ventrella -. La legge n. 174, all'art. 2 ha finanziato con 100 miliardi: il completamento della diga foranea di Molfetta; il banchinamento; il dragaggio; il raccordo stradale della diga foranea. La Regione Puglia, titolare del finanziamento, ha dettato i tempi e le modalità dell'utilizzo del finanziamento. Tutte le opere debbono, per legge, essere appaltate dall'ente pubblico "Comune". Tutto ciò si potrà fare dopo l'approvazione del Piano Regolatore Generale del Porto; dopo la valutazione di impatto ambientale (VIA); dopo le procedure previste per l'appalto di opere pubbliche. Quindi tempi lunghi (7-8 anni)!!! Se quanto premesso è vero come è vero! A che serve costituire oggi la Società a.r.l. "Molfetta Porto" con i suoi organismi di gestione (Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale) se la Società stessa non potrà operare per almeno 7-8 anni? Viene logico dedurre, che, dovendo retribuire il Consiglio di Amministrazione, il Collegio Sindacale, il tutto serva per dare retribuzioni agli amici degli amici (150 milioni di lire all'anno) con grave spreco di denaro pubblico. SINDACO sapendo che la Società non può costituirsi in termini giuridici; sapendo che la Società non può operare; a che pro questa tua caparbietà insieme a FI ed AN per volere a tutti i costi costituire la Società "Molfetta Porto"? Si deve supporre che la Società costituita oltre a remunerare illegittimamente gli organi di gestione, potrebbe servire come specchietto per le allodole nel prossimo turno elettorale per le Provinciali e le Europee? SINDACO si ritiene che i 100 miliardi vengano spesi e gestiti nell'interesse dei molfettesi, in un quadro amministrativo trasparente e non nell'interesse di pochi faccendieri. SINDACO gli Ambientalisti, 3 mesi fa denunciarono le tue omissioni di fronte a fatti che richiedevano moralità comportamentali degli amministratori pubblici. Purtroppo – conclude il documento -, la vicenda della Società Molfetta Porto conferma la nostra valutazione di sfiducia del tuo ruolo di primo cittadino della città e RINNOVANO L'APPELLO alle tue DIMISSIONI”.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet