Recupero Password
Sequestrati in Provincia di Bari richiami acustici ed elettromagnetici per quaglie
28 settembre 2005

BARI -28.9.2005 Continua l'attività da parte delle guardie volontarie di WWF e Pronatura negli ultimi giorni di caccia. Sono stati sequestrati ben 7 richiami elettromagnetici per quaglie di cui 2 a Barletta (Canne della battaglia) e 5 nelle zone comprese tra Turi, Rutigliano e Cozze (nei pressi della località Saloni del monte). Nonostante la pioggia incessante di venerdì notte i bracconieri non hanno esitato a collocare nelle campagne i richiami utilizzati per attirare le quaglie che in questo periodo stanno migrando verso noi. Purtroppo a pochi giorni dall'inizio della stagione venatoria sono ben 22 i richiami sequestrati in tutta la provincia di Bari dalle guardie volontarie del WWF e di Pronatura. Comunque l'utilizzo di apparecchiature sofisticate in carico al WWF, microfoni direzionali di ultima generazione collegati al sistema satellitare Provida 2000 danno la possibilità di rintracciare subito i richiami e di fare una mappatura molto precisa delle aree ad alto rischio di bracconaggio. Non solo, anche l'utilizzo di un mototroncatore a scoppio facilita le operazioni per l'asportazione dei richiami che vengono posizionati nel terreno in contenitori metallici e ancorati su basi di cemento. Oggi anche il numero verde per i reati ambientali (800 085 898) gestito dal WWF Puglia e Regione è servito per individuare abusi perpetrati ai danni della fauna. Infatti proprio una telefonata al numero verde domenica mattina ha dato la possibilità alle guardie volontarie del WWF di rintracciare 4 cacciatori in pieno parco dell'Alta Murgia con armi, munizioni e cani da caccia al seguito. L'operazione effettuata in sinergia con il Corpo Forestale di Ruvo ha portato alla denuncia dei quattro cacciatori e al sequestro di armi e munizioni per violazione delle norme di salvaguardia dei Parchi L. 394/91. Sempre in collaborazione con la forestale nella stessa giornata un altro cacciatore è stato denunciato per abbattimento di fauna protetta nei pressi delle campagne di Turi. Secondo Pasquale Salvemini del WWF Puglia, oggi è fondamentale che il Corpo Forestale e le Guardie volontarie operino insieme per una causa comune: quella del rispetto della legalità in campo ambientale. Non escludo, prosegue salvemini, nei prossimi giorni altre importanti collaborazioni con il Corpo Forestale in tutto il territorio regionale. Michele Sarcinelli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet