Recupero Password
Seminario a San Pancrazio Salentino sui percorsi feriali della pace … nel nome di don Tonino Bello Martedì 2 gennaio nell'aula consiliare del Comune
28 dicembre 2006

SAN PANCRAZIO SALENTINO - 28.12.2006
Martedì 2 gennaio 2007, ’Associazione “Retinopera Salento” di San Pancrazio Salentino e la Scuola di Formazione all’impegno sociale e politico “Don Tonino Bello”, in collaborazione con la Fondazione “Don Tonino Bello” di Alessano e la Commissione Diocesana per i problemi sociali e del lavoro, con il patrocinio morale del Comune di San Pancrazio Salentino e della Provincia di Brindisi, hanno promosso il consueto appuntamento annuale di riflessione sul Magistero di Don Tonino Bello: “I percorsi feriali della pace … nel nome di don Tonino Bello”. Sarà l’occasione per approfondire il “sogno” di pace di don Tonino Bello. Il “sogno” d’un mondo di pace, per un’umanità che quando dimentica Dio si ritrova in guerra. Perché la pace non è semplice assenza di guerra, ma, come don Tonino ha testimoniato, pace è essenzialmente uno stile di vita che si costruisce faticosamente, giorno dopo giorno, restando ancorati alla roccia eterna che è Gesù. Ma cosa raccomanda ad ognuno di noi la santità scomoda e paradossale di don Tonino? Di divenire i nuovi “beati” (Mt. 5,9). Beati coloro che seminano la pace dando prova di resistenza alle tentazioni dell’orgoglio e del potere e che costruiscono la civiltà dell’amore con abnegazione e sacrificio, sfidando i potenti e dando voce ai diritti dei poveri e degli indifesi. Don Tonino dal suo “altare scomodo” ci ha indicato che il sogno di pace può divenire realtà. E’ fondamentale, però, credere in questo sogno di pace, scoprire dentro il nostro cuore quelle “sporgenze utopiche”, quegli “accenti profetici” che possano farci sfuggire “alle mille trappole della vita”, parlare “il linguaggio della speranza”, “svegliare l’aurora” di una mentalità nuova, lavorare per una Chiesa che pur rivendicando il suo ruolo “fuori campo” aiuta le coscienze a discernere profeticamente “i segni dei tempi” e a farci comprendere che gran parte delle nostre inquietudini, del nostro smarrimento, del nostro affanno proviene da una insufficiente vita spirituale. Ricordate il suo grido di speranza con cui si è spenta la vita terrena di don Tonino? “Vedrete come, fra poco, la fioritura della primavera spirituale inonderà il mondo perché andiamo verso momenti splendidi della storia. Non andiamo verso la catastrofe. Ricordatelo !” Programma del convegno: Martedì 2 gennaio 2007 – ore 17.30 - Aula Consiliare – Comune di San Pancrazio Salentino “I percorsi feriali della pace … nel nome di don Tonino Bello”. Testimonianze e presentazione di due libri dedicati all’indimenticabile Vescovo della pace: “Da un’altare scomodo” di Mons. Settimio Todisco e “Tonino Bello costruttore di speranza”, curato da Donato Valli. Interverranno: Rino Spedicato (presidente Associazione “Retinopera Salento”); Giancarlo Piccinni (vice presidente Fondazione “Don Tonino Bello”); Tonio Tondo (Giornalista); Don Gigi Ciardo (Parroco di Alessano); Mons. Settimio Todisco (Vescovo emerito – Diocesi Brindisi e Ostuni). L’artista Giuse Sanasi, presenterà una mostra dedicata alla pace. La Corale della Chiesa Matrice, diretta dal maestro Pancrazio Scazzi, canterà in memoria di Don Tonino.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet