Recupero Password
“Sconcertanti le dichiarazioni del sindaco in consiglio”
15 luglio 2021

Il circolo di Sinistra Italiana definisce sconcertanti le dichiarazioni del sindaco Tommaso Minervini in consiglio comunale e fa appello alle forze democratiche per un riscatto della città. «Il circolo di Molfetta di Sinistra Italiana (rappresentato dal portavoce Cosimo R. Sallustio) assieme alla sua consigliera comunale Silvia Rana, alla luce delle ultime sconcertanti dichiarazioni del sindaco di Molfetta Tommaso Minervini rilasciate durante l’ultimo Consiglio Comunale del 28 giugno scorso e raccogliendo l’appello di alcune forze politiche rivolto ai rappresentanti istituzionali di sinistra nel medesimo organo, ritiene sia giunto il momento, assolutamente inderogabile, di tracciare un bilancio politico ed amministrativo dell’attuale Giunta comunale e di fissare i contenuti programmatici nonché alcuni valori irrinunciabili appartenenti al nostro DNA politico in previsione di una prossima coalizione che possa candidarsi in ALTERNATIVA all’attuale maggioranza del governo cittadino. Riteniamo non più prorogabile la convocazione di un tavolo politico-programmatico con le forze politiche democratiche, progressiste, civiche ed ambientaliste che non abbiano avuto alcun ruolo di responsabilità politicoamministrativa all’interno dell’attuale maggioranza. Si giudica, altresì, necessario delineare un chiaro profilo del futuro candidato Sindaco che risponda ad esigenze di trasparenza comportamentale, coerenza politica e rispetto di ogni valore di legalità, lotta alla corruzione, solidarietà e difesa del territorio e che al tempo stesso costituisca una netta linea di discontinuità con il recente passato amministrativo della nostra città. Essendo prossima la giornata del 7 luglio, data che con l’omicidio del Sindaco Carnicella segnò il momento più buio per la nostra città ma anche l’inizio del RISCATTO della Città, rivolgiamo questo appello alle forze politiche e civiche quali il Partito della Rifondazione Comunista, Rinascere, Area Pubblica, Senso Civico, Potere al Popolo e Movimento Cinque Stelle, affinché si possa, quanto prima, avviare un confronto teso a creare le condizioni per costruire l’Alternativa politico amministrativa e un energico risanamento morale, civile, economico, culturale e sociale per una città sempre più devastata da un’amministrazione affaristica, incompetente, eticamente discutibile e protagonista di politiche qualunquistiche e trasformistiche».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet