Recupero Password
S. Cesario (LE): I Malestanti, E il tigri placido scorre e Run the gauntlet premiati a Cortovisione
08 settembre 2005

SAN CESARIO (LECCE) – 8.9.2005 Si è chiusa con le premiazioni e con una festa la seconda edizione di Cortovisione, festival nazionale di cortometraggi indipendenti, organizzato dalle officine culturali Secara con il contributo del Comune di San Cesario di Lecce e della Provincia di Lecce. La giuria composta da Sergio Spina (documentarista Cgil), Giorgio Conte (tecnico montaggio video) e Giacomo Toriano (docente di regia dell'accademia delle belle arti di Lecce) ha selezionato i vincitori delle due sezioni in concorso. Tra i “Documentari” primo posto ex equo per I Malestanti – 30 anni dopo di Claudio Di Mambro e Marco Venditti (49 min) A trent'anni dall'uscita del film “Diario di un maestro” di Vittorio De Seta, si torna sui luoghi delle riprese, il quartiere romano Tiburtino III, per ritrovare i protagonisti di allora e descrivere il cambiamento socio-antropologico avvenuto in questo arco di tempo e E il tigri placido scorre di Michelangelo Savergnini (70 min) che racconta in un bel documentario di circa un'ora, prodotto dalla Metissart, una Baghdad inedita, lasciando che siano gli iracheni, religiosi, intellettuali, artisti a parlare della loro vita, delle loro paure e delle loro speranze. Nella sezione “Fiction e alla sperimentazione audio-video” successo per Run the gauntlet di Marco Romero e Guillermo Marin (5 min) in una società meccanizzata, un personaggio affronta le sue limitazioni per poi scoprire che, pur cambiando, continua ad essere diverso. La giuria ha deciso anche di assegnare un Premio speciale alla produzione basca Dos encuentros di Alan Griffin (21 min) per la sua capacità di mettere insieme fiction e documentario. Molto soddisfatto per la riuscita della manifestazione Gabriele Buscicchio, coordinatore del progetto e presidente dell'associazione Secara. Cortovisione nasce con l'intento di fare di un evento una occasione di incontro per tutti i video-maker indipendenti e di confronto e sfogo sulle realtà sociali più toccanti. Intento della manifestazione come l'anno scorso è infatti quello di dare risalto ai lavori di giovani artisti che denunciano uno spaccato della società reale fatto di sentimenti, emozioni, sofferenze, lotte nel quale lo spettatore si sentirà realmente partecipe. Cortovisione cerca di dare all'arte visiva un'immagine più impegnata come quella che ha segnato le stagioni più interessanti del nostro cinema senza trascurare la satira che oggi sembra essere bandita dalla scena televisiva e costretta a piccoli spazi in teatro. Info www.cortovisione.com - 329/5484468
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet