Recupero Password
Riflessioni sui concetti di democrazia e totalitarismo: oggi convegno a Molfetta su Gaetano Salvemini
17 novembre 2007

MOLFETTA - «Gli scritti salveminiani qui riproposti non erano mai stati prima raccolti insieme e, tranne uno, non erano mai stati tradotti in italiano. L'unica traccia che ne restava era consegnata nelle pagine della biografia di Michele Cantarella e nelle carte dell'Archivio Salvemini». Così Sergio Bucchi, noto studioso di Gaetano Salvemini, descrive il suo ultimo lavoro editoriale dedicato all'illustre storico e politico molfettese. Il volume si intitola “Sulla Democrazia” (edito da Bollati Boringhieri) ed è una raccolta di testi di lezioni, conferenze e altri contributi di Salvemini legati alla sua esperienza americana nel periodo compreso fra il 1934 e il 1940. Sulla base degli spunti offerti da questo volume, questa sera alle 18 presso il Teatro Odeon a Molfetta, il professor Bucchi traccerà quello che fu il lavoro di riflessione di Salvemini sul concetto di democrazia. Un lavoro che oggi, a cinquant'anni dalla morte di Salvemini, riporta all'attenzione del pubblico il periodo del suo esilio americano «quando l'assedio dei totalitarismi si fece più stretto» rammenta Bucchi. «In quel momento – aggiunge il professore di Scienze Filosofiche presso l'Università La Sapienza di Roma – la difesa della democrazia diventa il compito più importante cui sono chiamati gli intellettuali. Salvemini, pienamente consapevole della posta in gioco, se ne fa carico e il suo obiettivo è fare chiarezza, sgombrando il campo da confusioni concettuali. Fondamentale diventa allora la distinzione tra democrazia e dittatura, tra pensiero democratico e pensiero totalitario, che rappresenta il principale filo conduttore dei testi qui raccolti». Su questo dibattito, quindi, sarà incentrato il secondo appuntamento con la rassegna “Giornate Salveminiane”. Sul palcoscenico del teatro Odeon interverranno altre personalità note del panorama culturale nazionale come Gianfranco Liberati e Silvio Suppa, rispettivamente professori di Storia del Diritto Italiano e Storia delle Dottrine Politiche presso l'Università di Bari e il Prof. Vito Antonio Leuzzi, direttore dell'Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea. Introdurrà il convegno, il Prof. Giovanni de Gennaro presidente dell'Istituto per al Storia del Risorgimento nonché grande conoscitore della vita e dell'opera di Gaetano Salvemini. L'evento è organizzato dal Comune di Molfetta con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con i patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Puglia e della Provincia di Bari.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet