Recupero Password
Referendum, guida al voto La consultazione elettorale del 21 maggio
15 maggio 2000

Orientarsi nel considerevole numero di quesiti referendari (ben sette) sui quali il 21 maggio saremo chiamati ad esprimerci non è sicuramente impresa facile, tanto più che essi sono formulati in un linguaggio ai più assolutamente sconosciuto, il burocratese, e si caratterizzano per la loro eccessiva lunghezza, tanto che, fatti alcuni calcoli, se qualcuno volesse leggerli tutti da cima a fondo, dovrebbe sostare in cabina elettorale per poco meno di un’ora. Qui proviamo a fornire i nostri lettori di un quadro riassuntivo dei quesiti e delle posizioni assunte dalle principali forze politiche su ciascuno di essi. Rimborsi elettorali. Colore della scheda: celeste Per abolire la nuova legge sui rimborsi elettorali che aumenterà l’entità dei rimborsi per le spese elettorali sostenute da partiti e relativi candidati. Per il sì: A.n. – Democratici – Verdi – Lista Bonino Per il no: Ds – Popolari – Pdci – Sdi – Quota proporzionale. Colore della scheda: rosso. Per abrogare la quota proporzionale, eleggendo il 75% dei deputati con il sistema uninominale maggioritario e il restante 25% con il recupero dei non eletti che abbiano ottenuto più voti. Per il sì: Ds – Democratici – Verdi – A.n. – Lista Bonino Per il no: Udeur – Sdi – Pdci - Popolari Consiglio Superiore della Magistratura. Colore della scheda: verde Per abrogare l’elezione dei componenti togati attraverso liste contrapposte. Per il sì: Democratici – Verdi – Sdi – Lista Bonino Tutte le altre forze hanno lasciato libertà di voto ai propri aderenti Carriere dei magistrati. Colore della scheda: grigio Per impedire ai magistrati con funzioni accusatorie (cioè i pubblici ministeri) di pasare a funzioni giudicanti e viceversa. Per il sì: Sdi – Lista Bonino Per il no: Ds – Pdci – Verdi Le altre forze politiche hanno lasciato libertà di voto ai propri aderenti Incarichi extragiudiziari. Colore della scheda: azzurro Per impedire ai magistrati di assumere altri incarichi incompatibili con un esercizio efficiente e imparziale delle loro funzioni. Per il sì: Democratici – Verdi – Pdci – Sdi – Lista Bonino Le altre forze politiche hanno lasciato libertà di voto ai propri aderenti Licenziamenti. Colore della scheda: arancione Per abrogare, fermo restando il risarcimento patrimoniale, l’obbligo di riassunzione del lavoratore licenziato senza giusta causa o giustificato motivo, anche nelle aziende con più di 15 dipendenti. Per il sì: Lista Bonino Per il no: Ds – Democratici – Popolari – Udeur – Verdi – Pdci – Sdi Le altre forze politiche hanno lasciato libertà di scelta ai propri aderenti Trattenute associative e sindacali. Colore della scheda: giallo Per abolire le trattenute alla fonte effettuate dall’Inps e dall’Inail in favore delle associazioni sindacali e di categoria. Per il sì: Democratici – Verdi – Lista Bonino Per il no: Popolari – Pdci – Sdi Le altre forze politiche hanno lasciato libertà di scelta ai propri aderenti. Ricordiamo che il si o il no ai questi avranno effetto solo se si recherà alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto A cura di Giulio Calvani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet