Recupero Password
Presto i nuovi vertici delle aziende municipalizzate Alcune nomine già nella prossima settimana
15 dicembre 2006

MOLFETTA - La corsa alle nomine nelle aziende municipalizzate è iniziata. Come da noi anticipato, infatti, i partiti della maggioranza di centrodestra hanno convinto il sindaco/senatore, Antonio Azzollini, a procedere con la massima celerità all'individuazione dei nuovi vertici di Asm, Multiservizi e Mtm anche al fine di aggirare quella norma della Finanziaria che – come da noi fatto rilevare con un articolo che ha messo in subbuglio il mondo politico locale – di fatto avrebbe impedito a chi è stato amministratore del Comune negli ultimi due anni, di sedere nei Consigli di Amministrazione delle municipalizzate. Eppure il sindaco/senatore aveva fatto sapere ai suoi che quella norma sarebbe stata cassata nel maxiemendamento al disegno di legge Finanziaria proposto dal governo al Senato, e che quindi non era il caso di affannarsi tanto. Alla fine ha avuto ragione Azzollini (che, come noto, siede nella commissione Bilancio di Palazzo Madama e di certe dinamiche è molto esperto) ed in effetti di quella norma non c'è più traccia nel testo di legge che sarà votato dal Parlamento entro sabato, ma i partiti di maggioranza di centrodestra non hanno voluto correre rischi e così le nomine si faranno entro la fine dell'anno anche per evitare di scombussolare equilibri difficilmente raggiunti. Per liberare i posti a chi arriverà, nei giorni scorsi quattro consiglieri di amministrazione (su cinque) della Multiservizi hanno rassegnato (con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale del mandato) le dimissioni, a cominciare dal Presidente Michele Palmiotti che, nonostante gli scandali giudiziari che lo hanno coinvolto nei mesi scorsi, ha continuato imperterrito ad esercitare il suo ruolo e sono in molti a sostenere che tornerà nel CdA della Multiervizi, stavolta come semplice consigliere. Assieme al Presidente, dimissionari anche Antonio Giancola (fratello del consigliere comunale dell'Udc, Pasquale Giancola) ed i due indicati da Italia Lavora, società ormai fuoriuscita dalla Multiservizi. Resta al suo posto, invece, per il momento, Luigi Metta. E' già stato bandito (come diciamo in altro articolo) l'avviso pubblico per i nuovi amministratori della Multiservizi che saranno eletti dal Consiglio Comunale entro la fine dell'anno in corso, anche se almeno il nome del nuovo Presidente dovrebbe essere scontato (salvo sorprese) e cioè quello di Maurizio Solimini attuale consigliere comunale di An e già assessore allo Sport nella giunta guidata da Tommaso Minervini. Per quanto riguarda l'Asm, invece, i giochi sembrano fatti e le nomine del sindaco dovrebbero arrivare nel corso della prossima settimana quando Azzollini farà ritorno a Molfetta dopo il tour de force della Finanziaria che lo ha tenuto lontano dalla nostra città per diversi giorni. E così il nuovo presidente dell'Azienda Servizi Municipalizzati sarà Francesco Nappi, in quota all'Udc, mentre nel consiglio di amministrazione siederanno anche Sebastiano Gadaleta, giovane dirigente di An, Mimmo Spadavecchia, indicato dalle liste Riscatto per Molfetta e Popolari per Molfetta di Pino Amato, ed, infine, molto probabilmente a completare la squadra sarà Eleonora Caputi, prima dei non eletti alle scorse elezioni amministrative nella lista Molfetta prima di Tutto e figlia del dirigente del settore Socialità del Comune, Gaetano Caputi. Per la Mtm la situazione è ancora incerta: sembra sfumata la candidatura di Franco Andriani, indicato dal sen. Enzo De Cosmo e così il nome del nuovo Presidente dovrebbe essere fatto dai due consiglieri fuoriusciti da Molfetta prima di Tutto, Giovanni Mezzina e Luigi Roselli. Alla fine di questo “giro di valzer”, il quadro delle nomine sarà completo dopo oltre un anno in cui, a seguito della revoca degli incarichi da parte dell'ex sindaco Tommaso Minervini, queste tre aziende sono rimaste sostanzialmente prive di una guida, navigando a vista, come i servizi offerti (in larga misura insoddisfacenti) stanno lì a dimostrare.
Autore: Giu. Cal.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet