Recupero Password
Prelievo acque reflue: denunciati due biscegliesi Prosegue l'impegno di Polizia Municipale, agenti del WWF e ASL BA/2
08 agosto 2006

MOLFETTA - Continua l'operazione “bonifica da prelievo selvaggio”. L'altra mattina sono state denunciate due persone di Bisceglie, sorprese in flagranza di reato in località Lama D'Agl, zona al confine dei comuni di Bisceglie e Molfetta, mentre attingevano acque reflue dall'emissario denominato “Savanella”, proveniente dal depuratore di Ruvo/terlizzi. L'operazione è stata condotta dagli uomini del nucleo ambientale della Polizia municipale di Molfetta, al comando del ten. Gaetano Camporeale, dal tecnico ispettivo dell'ASL BA/2, dott. Antonio Caputo, dagli agenti del WWF, con la partecipazione dell'assessore comunale all'Ambiente, Mauro Magarelli, che di persona ha voluto rendersi conto del grave problema da tempo denunciato dal WWF. I due uomini proprietari dei fondi sono stati denunciati alla Procura della repubblica di Trani ed inoltre sono state sequestrate due motopompe utilizzate per il recupero dei reflui, di cui una fissata su un basamento di cemento e ben occultata da alberatura, ed un campo di orti dell'estensione di oltre 3500 metri quadrati. Uno dei due proprietari, oltre ad innaffiare una zona adibita a frutteto ed uliveto (nella foto), si cimentava ad irrigare peperoni, melanzane, zucchine, basilico, cetrioli, pomodori ed altro ancora con i reflui provenienti dal depuratore già posto sotto sequestro dalla procura di Trani. I tecnici dell'ASL procederanno, nel rispetto dell'ordinanza dell'assessorato regionale alla sanità e di quella sindacale, alla distruzione dei prodotti ortofrutticoli. Per Pasquale Salvemini del WWF Puglia urge aumentare in questo periodo i controlli all'interno dei mercati ortofrutticoli, non solo, anche presso quei coltivatori diretti che vendono direttamente al pubblico le proprie merci, le quali pertanto non subiscono alcuna forma di controllo sanitario. Sono già cinque le persone denunciate in meno di 10 giorni di attività che vedono Polizia Municipale, agenti del WWF e ASL BA/2, impegnati in un intento comune: quello del ripristino della legalità.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet