Recupero Password
Pd Molfetta, blitz riuscito: a fine mese il congresso del partito Piero de Nicolo verso la segreteria La decisione è arrivata dopo l'assemblea straordinaria convocata ieri sera presso la sede cittadina del partito. Il congresso verrà celebrato a fine mese. Esclusi dal voto i democratici legati a Guglielmo Minervini
16 aprile 2015

MOLFETTA - Un congresso da celebrarsi subito, a giorni, probabilmente a fine mese e  che eleggerà la nuova segreteria cittadina, per garantire al partito un segretario malgrado il periodo di eccezionalità dovuto alla campagna elettorale per le regionali. E' quanto emerso dall'assemblea straordinaria indetta ieri sera dal Pd di Molfetta e che ha coinvolto tutti gli iscritti. Alla fine hanno prevalso le pressioni di chi ha spinto per andare subito a Congresso, saltando così il periodo di commissariamento di Ubaldo Pagano segretario provinciale del Pd che avrebbe dovuto traghettare il partito  almeno fino a giugno.

Favorevoli al passo l'area degli ex dc di Annalisa Altomare (e che trova adesso come suo giovane rappresentante Antonio Di Gioia figlio di Lillino), i Gd e il movimento “Molfetta Riformista” che rappresenta il gruppo che fa riferimento a Piero de Nicolo. Contrari gli iscritti più vicini a Guglielmo Minervini che hanno chiesto fino all'ultimo di rinviare il congresso fino a dopo le regionali per lasciarsi alle spalle le tossine di una campagna elettorale che si preannuncia dai toni piuttosto aspri. Questi ultimi sempre più emarginati vorrebbero però proseguire la propria esperienza all'interno del partito.

Ma l'assemblea dopo aver salutato con entusiasmo la candidatura di Erika Cormio, ha manifestato la volontà di eleggere subito una nuova guida politica, al fine di meglio organizzare le residue forze del partito in vista del delicato appuntamento elettorale di maggio. A quel punto Pagano dopo aver fatto presente il momento assai turbolento e le difficoltà delle quali dovrà farsi carico la nuova dirigenza ha preso atto della volontà dell'assemblea e dato il là per il congresso cittadino che dovrebbe celebrarsi a fine mese.

Scontata o quasi, l'elezione a segretario di Piero de Nicolo che può contare ormai sulla maggioranza degli iscritti e che è riuscito nel suo intento di guidare il partito nelle elezioni regionali.

Intanto le polemiche all'interno del Pd non si arrestano. Le ultime in ordine di tempo riguardano i Gd. Alcuni militanti più vicini a Guglielmo Minervini, lamentano di essere stati emarginati e tenuti lontano dall'assemblea di ieri sera, non avendo avendone avuto nessuna comunicazione.

Insomma, come “Quindici” aveva previsto ieri, un blitz in piena regola per impossessarsi del partito.

© Riproduzione riservata

Autore: Onofrio Bellifemine
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet