Recupero Password
Panathlon, l'emancipazione femminile attraverso lo sport
15 ottobre 2015

Doppio importante evento quello che ha avuto luogo a Molfetta nella Fabbrica di San Domenico a partire da sabato 3 e conclusosi domenica 11 ottobre: il Convegno sul tema “Il femminile nello sport” e la Mostra intitolata “L’emancipazione femminile vista attraverso i Giochi Olimpici”, che sta facendo il giro dell’Italia per proseguire in Europa e negli altri continenti in cui è presente il Panathlon International, il club service degli sportivi. Il Panathlon Club Molfetta ed il Comune di Molfetta hanno colto questa splendida opportunità di ospitare la Mostra, che per quanto riguarda la Puglia ha fatto tappa solo a Molfetta per proseguire in Basilicata prima a Potenza e poi a Lavello. Quindi, nell’ambito del Progetto Comunale “Obiettivo Sport per tutti” approvato dalla Regione, hanno organizzato l’evento in paternariato e con la collaborazione del Distretto Italia del Panathlon International, dell’Area 8ª Puglia- Calabria-Basilicata, del Coni Puglia, della Consulta Femminile del Comune di Molfetta e della Fidapa Sezione di Molfetta. Il Convegno ha avuto come relatrice la stessa autrice della Mostra Prof.ssa Adriana Balzarini, panathleta, Assessore allo Sport ed alle Politiche Sociali nel Comune di Verbania dal 2009/2013, docente di educazione fisica con specializzazione nel sostegno dei ragazzi portatori di handicap, giudice di gara e membro della Commissione Scuola della Federazione Italiana Sport Invernali. Attualmente presiede lo Sporting Golf di Verbania ed è anche Vice Presidente dell’Associazione Verbano Life, Membro del CDA Parco del Ticino e Lago Maggiore, nonché Membro dell’Associazione Carabinieri e dell’Associazione Famiglie Genitori Down! Testimonial del Convegno e Madrina della Mostra è stata la Campionessa olimpionica, mondiale ed europea di ginnastica ritmica Marinella Falca, Sergente nel Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare, esemplare espressione sportiva dell’Italia, della Regione e del territorio, insignita su iniziativa del Presidente della Repubblica con l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Non si può non ricordare l’eccezionale curriculum sportivo della “nostra” Marinella che ha iniziato a fare ginnastica all’età di soli nove anni. Entrata nella nazionale azzurra nel 2001 ha esordito nello stesso anno ai Campionati Europei. Poi, uno straordinario palmares fino a vincere il bronzo ai Mondiali di Budapest nel 2003 che le ha permesso la qualificazione alle Olimpiadi di Atene del 2004 in cui ha conquistato la medaglia d’argento nel concorso a squadre! Nel 2005 ha vinto la medaglia d’oro a squadre ai Campionati Mondiali di Baku in Azerbaigian, oltre a due medaglie d’argento rispettivamente nel concorso generale e nella specialità 5 nastri. Nel 2006 ha partecipato ai Campionati Europei di Mosca vincendo tre medaglie d’argento ed una di bronzo; nello stesso anno ha conseguito la medaglia di bronzo nella Coppa del Mondo di Mie in Giappone. Ai Campionati Mondiali di Patrasso in Grecia del 2007 ha conquistato tre medaglie d’argento e la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino. Nel 2008, ai Campionati Europei di Torino, ha conquistato il titolo di Campionessa Europea, oltre ad una medaglia d’argento ed una di bronzo. Infine, dopo le Olimpiadi di Pechino del 2008, dove si è classificata al quarto posto, ha annunciato il suo ritiro dall’attività, entrando a far parte nell’anno successivo dello staff tecnico della nazionale in qualità di Assistente Tecnica dell’allenatrice Emanuela Maccarani, mentre dal 2012 è allenatrice delle ginnaste dell’Aeronautica Militare. La Balzarini, alla presenza di un pubblico numeroso ed interessato, ha svolto una dettagliata presentazione della Mostra, composta da 55 pannelli, che si propone di far conoscere in Italia ed all’estero, attraverso l’allestimento nelle città sedi di Club del Panathlon, il lungo cammino per l’emancipazione che tante donne hanno compiuto con fatica, costanza, passione ed impegno nel mondo dello sport ed in particolare di quello olimpico, a partire dalle prime olimpiadi moderne per arrivare alle ultime olimpiadi di Londra. Dopo l’avvincente relazione della Balzarini hanno svolto interventi molto interessanti l’Assessore alla Cultura Turismo e Pari Opportunità Elisabetta Mongelli, anche in rappresentanza del Sindaco Paola Natalicchio non intervenuta per altri impegni istituzionali, il Presidente Regionale CONI Elio Sannicandro, la Presidente della Consulta Femminile del Comune di Molfetta Alina Gadaleta Caldarola e la neo Presidente della FIDAPA Sezione di Molfetta Caterina Roselli. Erano presenti, oltre all’Assessore allo Sport Tommaso Spadavecchia ed al Segretario del Distretto Italia nonchè Governatore Area 8ª del Panathlon International Oronzo Amato, anche il Vice Presidente del Consiglio Comunale Saverio Patimo, in rappresentanza del Presidente del Consiglio Comunale Nicola Piergiovanni, il Presidente della Commissione Consiliare Cultura, Pubblica Istruzione, Sport, Spettacolo e Turismo Domenico Gagliardi, il Fiduciario Coni Domenico de Candia ed alcuni Presidenti e dirigenti di società sportive. Alla chiusura del Convegno, coordinato dal Presidente del Panathlon Club Molfetta Domenico Valente, tradizionale consegna di una targa ricordo alla relatrice Adriana Balzarini ed alla testimonial – madrina Marinella Falca, nonché consegna del guidoncino del Club all’Assessore allo Sport Spadavecchia, al Presidente della Commissione Consiliare Sport Gagliardi, al Presidente Regionale CONI Sannicandro, alla Presidente della Consulta Femminile di Molfetta Gadaleta Caldarola ed alla Presidente della FIDAPA Sezione di Molfetta Roselli. A seguire nel Chiostro della Fabbrica di San Domenico, alla presenza di un pubblico sempre più numeroso, si è svolta la cerimonia di inaugurazione della Mostra con il taglio dei nastri olimpici effettuato dalla Madrina Marinella Falca e la prima visita. Dal giorno successivo, è iniziata l’apertura al pubblico che si è protratta fino a domenica 11: da evidenziare le visite quotidiane effettuate a rotazione da due classi dell’Istituto Comprensivo Azzollini – Giaquinto guidate dalle docenti. A tutti è stato distribuito materiale illustrativo della Mostra ed un questionario sul gradimento della Mostra. E’ da sottolineare che la Mostra itinerante, partita dallo Stadio Olimpico di Roma nel novembre 2014 e duplicata per soddisfare le molteplici richieste di organizzazione pervenute alla sede centrale del Panathlon, ha avuto il riconoscimento del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Senato, della Presidenza della Camera e della Presidenza del Consiglio, nonché del Ministero dell’Istruzione, del Ministero del Lavoro-Pari Opportunità, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, della Federazione Internazionale Cinema Televisione sportiva, dell’Aces Europe, del Coni, del Cip, degli Special Olympics, del Cnes, del Cio e della Commissione europea per lo Sport.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet