Recupero Password
Pallavolo, soccombe 3 – 0 l'Exprivia Molfetta contro Città di Castello
20 gennaio 2014

CITTA’ DI CASTELLO - Ha voglia di riscatto, rispetto alla gara d’andata, l’Altotevere Città di Castello nell’anticipo della seconda giornata di ritorno del Campionato Nazionale di Serie A1. Davanti alle telecamere di Rai Sport, ed alla presenza dell’AD della Lega Pallavolo Serie A, Massimo Righi, ha inizio un match che è diventata ormai una sfida classica fra le due compagini.

Onore agli 8 Fedelissimi molfettesi giunti sino a San Giustino, la voce del pubblico locale si fa sentire solo al terzo set sul 22-15. Si comincia con Molfetta che schiera la stessa formazione vista contro la Lube Macerata al PalaPoli (Saitta-Sabbi, Piscopo-Mazzone, Zanuto-Casoli, lib.Cesarini), coach Radici manda in campo capitan Van Walle opposto al palleggiatore Corvetta, Rossi e Piano al centro con Massari e Fromm a schiacciare e ricevere, libero Tosi. Si comincia con i padroni di casa che soffrono fino al 17-13 per l’Exprivia, poi il recupero e il sorpasso, con la zampata finale inclusa. Decisive le battute dell’Altotevere, che spesso hanno cercato il libero molfettese Cesarini.
Nel finale Zanuto prima tiene a galla i suoi 24-22, poi commette fallo in battuta e primo set in archivio 25-22. L’italo brasiliano è comunque il migliore dei suoi nella prima frazione con 7 punti. Nel secondo parziale, dentro Fornés dall’inizio al posto di Piscopo, Molfetta cala nei fondamentali e i padroni di casa dilagano portandosi in un baleno sul 13-5. Esordio anche per Ivan Castellani, opposto argentino con la maglia numero 15. Sette i muri punto dei padroni di casa, nel finale di set, mini break dell’Exprivia (4-0), 23-17. Città di Castello riorganizza le idee e con Fromm passa 25-17; due a zero nel conteggio set a favore dei padroni di casa.
Nel terzo parziale si rivede Piscopo al centro con l’Exprivia che rimane attaccata al match con l’ace di Mazzone 11-9.
Nel prosieguo, l’ace di Fromm 22-15 dà il la ai padroni di casa, spinti dal pubblico a favore, per la vittoria del set e dell’incontro.
MVP dell’incontro Jacopo Massari. “Abbiamo lottato a fasi alterne nel match -dichiara Mazzone a fine gara- subendo parziali notevoli e non riuscendo a recuperare. Non abbiamo giocato bene e sono rammaricato anche per i tifosi giunti sin qui a San Giustino Da lunedì penseremo ad una gara con un’altra grande di questo campionato cioè Trento, migliorando tecnica e testa, soprattutto, in tutti i fondamentali”.Domenica prossima, al PalaPoli, Exprivia Molfetta ospiterà Diatec Trentino alle ore 18.
 

IN TV. Città di Castello-Molfetta andrà in onda LUNEDI 20 GENNAIO 2014 alle ore 15 su TELESVEVA (can.17 Dtt), con replica MARTEDI 21 GENNAIO 2014 alle ore 20.30 su TELESVEVA24 (can.190 dtt).

IL MATCH

1 SET. Prima palla a terra del match, Zanuto 0-1, mani out di Massari 1 pari. Invasione fischiata a Massari, primo videocheck della serata con decisione arbitrale confermata 1-2 Molfetta. 2 pari non si intende l’attacco di Molfetta. Break Molfetta, 3-5 con Sabbi, replica Mazzone 4-6 e con la palla out di Van Walle siamo a 4-7. Saitta a muro e Molfetta è a +4. Fromm interrompe il break di 3-0 per Molfetta. Recupera Massari 7-9. Sul punteggio di 8-9 dentro Fornes per Piscopo. Fornes mura 8-11 e Molfetta continua a condurre il set. Dubbio, molto dubbio, la doppia fischiata a Saitta e punteggio di 10-11. Timeout tecnico Molfetta 12-10.
Al rientro muro di Piano e padroni di casa a -1, 11-12. Palla di Sabbi giudicata out, Casoli chiama il videocheck, il secondo della serata, e decisione arbitrale confermata: 12 pari. Altro mini break per Molfetta 14-12, con il successivo fallo di rotazione visto da Sobrero e dunque 12-15 Molfetta. Out il muro di Van Walle, ancora in ombra fino a questo momento; nel frattempo, sul punteggio di 12-16, Radici chiama i suoi. 17-13 firmato Casoli da posto 4. Con il capitano di Castello in battuta, Van Walle, i biancorossi padroni di casa accorciano le distanze con Fromm andando nuovamente -1, 16-17 con Cichello che chiama timeout.  Non si arresta Città di Castello trovando l’ace, sempre con il numero 12 di casa, pareggiando i conti e andando a +1 ancora grazie alla battuta 18-17.
Nell’azione precedente per Molfetta dentro Del Vecchio per Zanuto. Sbaglia Van Walle in battuta, dentro nuovamente Zanuto. Van Walle è una furia, prende sulle spalle la squadra portandola sul 20-18. Palla del 20 pari, out Van Walle, e terzo videocheck della serata con decisione degli arbitri confermata. Cambio Castello dentro Marchiani per Corvetta, nel frattempo Zanuto la manda out 22-20. 23-21, tocco di Sabbi su palla di Massari, 24-21. Zanuto tiene a galla i suoi, 24-22 ma nella battuta successiva, l’italo-brasiliano pesta la linea e primo set che va in archivio sul punteggio di 25-22.

2 SET. Fromm a muro e subito break Castello 2-0. Un fallo dalle parti di Pasquali (tocco asta) e una pipe out di Massari permettono all’Exprivia di riacciuffare la partita 2-2. Fromm in battuta mette in difficoltà Molfetta, ma l’Exprivia rimane attaccata al match 5-4. Saitta salva il pallone a un millimetro dal tappeto, contrattacco Molfetta e muro di Corvetta 6-4 per i padroni di casa. Partita spettacolare con le due squadre che lottano su ogni palla. Break dei padroni di casa con Massari a muro su Sabbi 9-5, Cichello suona la sirena. Al rientro palla out di Sabbi e dentro Ivan Castellani al posto dello schiacciatore romano. Cambio in regia anche con Izzo al posto di Saitta. Nulla da fare, il muro dei padroni di casa è insormontabile e il punteggio è di 12-5.
Tocco di Castellani su palla out di Città di Castello, 13-5 e dentro nuovamente la coppia titolare Saitta-Sabbi. Nel prosieguo di set, palla out di Van Walle 13-7. Allunga  +8 Città di Castello, 15-7, Molfetta tenta l’aggancio con Fornes 15-9. Il set è tutt’altro che finito, Sabbi sfrutta le mani del muro 17-11, sul 18-12 ancora muro dell’opposto biancorosso. Casoli porta l’Exprivia a -6, 19-13, la pipe di Fromm segna il 20-13 sul tabellone del PalaKemon. Ace di Massari 22-14, Fromm 23-14. Dentro Del Vecchio e punto per la banda con il muro che vale il 23-16. Lotta l’Exprivia, con un parziale di 0-4 con Sabbi 23-17. Città di Castello, riorganizza le idee e con Fromm passa per il 25-17 che segna 2-0 nel conteggio set a favore dei padroni di casa.

3 SET. 3 pari con Sabbi, Out Fromm e 5-4 Molfetta. In battuta Fromm fa danni: il doppio ace vuol dire 7-5 per i padroni di casa. Cichello può solo interrompere l’andazzo suonando la sirena e chiarendo le idee ai suoi. L’Altotevere va, con Fromm illuminato da un Corvetta superlativo, 9-6. Ace di Mazzone 11-9, tenta il riaggancio l’Exprivia, cambio palla di Van Walle in parallela 12-9 e timeout discrezionale chiesto da Cichello. Lotta l’Exprivia 16-13, a passare sono sempre i padroni di casa 17-14. Dentro Castellani e Izzo per Saitta e Sabbi, Fromm la manda out ed Exprivia attaccata nuovamente al match 17-15.
Battuta di Fromm sul 19-15, palla sospetta e l’Exprivia chiama il quarto videocheck della serata; decisione arbitrale confermata e punteggio di 20-15, timeout discrezionale Molfetta. Ace di Fromm 22-15, Casoli chiede l’ausilio delle telecamere del videocheck sll’azione sucessiva.
Palla out e punteggio di 23-15. Fallo di Zanuto sottorete 24-15, 24-16, Casoli batte out e fine del set 25-16. Finisce anche il match, 3-0 meritato per i padroni di casa.

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO - EXPRIVIA MOLFETTA 3-0 (25-22;25-17;25-16)
ALTOTEVERE CITTA DI CASTELLO: Fromm 20, Lensi (L), Corvetta 1, Massari 10, Tosi (L), Piano 5, Van Walle 10, Rossi 3, Marchiani. Non entrati: Franceschini, Carminati, Dolfo, Sartoretti. All.Radici.
MOLFETTA: Piscopo 2, Mazzone 4, Izzo, Del Vecchio, Cesarini (L), Sabbi 10, Zanuto 11, Fornés 3, Castellani, Casoli 7, Saitta 2 . Non entrati: Diamantini, Porcelli, All. Cichello. ARBITRI: Pasquali, Sobrero. Durata set: 27', 24’, 25' ;tot:1h16’. MVP: Massari.

C.DI CASTELLO: Bs 7 , aces 8 ,ricezione (51%prf, %68pos), attacco (54%), muri 10, errori in attacco 6. MOLFETTA: Bs 9 , aces 1 ,ricezione (34%prf, 46%pos), attacco (39%), muri 7, errori in attacco 10.

Starting six: Molfetta. Saitta-Sabbi, Piscopo-Mazzone, Zanuto-Casoli, lib.Cesarini. Città di Castello. Corvetta-Van Walle, Rossi-Piano, Massari-Fromm, lib.Tosi.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet