Recupero Password
Pallavolo serie A, Exprivia Molfetta non sbaglia l'esordio in casa, CMC Romagna annientata
04 novembre 2015

MOLFETTA - Il pubblico del Palapoli ha già fatto capire che quest'anno, ancor più dello scorso, non si scherza. Tifosi e tifosissimi hanno gremito gli spalti acclamando a gran voce i ragazzi dell'Exprivia di mister Giulinelli che hanno risposto "presente" nella prima gara casalinga del campionato 2015/16. Sonora la vittoria contro la CMC Romagna di mister Kantor per 3-0 (25-16, 25-17, 30-28).

Il sestetto iniziale dell'Exprivia è composto dai centrali Candellaro (2) e Barone (9), dagli schiacciatori Randazzo (4) e Rafael (7), dall'opposto Hernandez (18), in regia Hierrezuelo (14), infine, il libero De Pandis (11).

Primo set inizialmente giocato punto su punto con veloci cambi palla sino al 7-7, un break firmato Hernandez porta l'Exprivia al 11-7 e di qui comincia l'assolo del Molfetta grazie agli attacchi vincenti soprattutto di Barone, Randazzo e Rafael. MCM Romagna quasi inesistente in campo. L'ex di turno, Maurice Torres sbaglia davvero l'impossibile, sentendo la pressione della sua vecchia casa. Tutto facile per l'Exprivia che, grazie ad un ace di Candellaro, l'aiuto del subentrato Fedrizzi ed un colpo da maestro di Rafael, chiude il set a 25-16.

Anche il secondo set si è aperto con le due squadre in equilibrio ma Hernandez e Randazzo, rompendo gli indugi, a suon di attacchi permettono a Molfetta una positiva continuità di gioco ed un veloce cambio palla. Provvidenziali le giocate dello "stregone" Hierrezuelo. Il braccio ormai caldo ed armato di Hernandez ed i muri del centrale Candellaro, chiudono la pratica del secondo set (25-17).

Nel terzo ed ultimo set, l'Exprivia fatica sul 2-5 e rallenta un po' il ritmo tenuto nei precedenti parziali. Una serie di errori degli avversari e gli attacchi vincenti dei soliti Hernandez (Mvp e Best scorer dell'incontro) e Rafael riportano l'equilibrio, incredibili infatti gli attacchi del primo sul 12-13 e sul 14-13. La MCM però non ci sta e lotta con tutte le forze da metà set in poi. L'Exprivia risponde con gli attacchi di Randazzo, una sicurezza in questa serata e con i preziosi muri di Candellaro. Ottimo il gioco di squadra, raccogliendo tutte le forze a fine set, vinto ai vantaggi (30-28) davanti ad un pubblico visibilmente soddisfatto.

Soddisfatto è anche il mister Giulinelli che a fine gara ha esultato e ringraziato uno ad uno i suoi ragazzi, facendosi trascinare dall'atmosfera del Palapoli. L'atmosfera ha stregato anche "el ninõ" Rafael che, alla fine della sua prima partita al Palapoli, ha affermato: "Mi sembra tutto incredibile, il clima, i tifosi qui sono meravigliosi. Sono soddisfatto della mia prestazione. Le sensazioni sono assolutamente positive, mi sento proprio a casa".

Appuntamento per la terza giornata di campionato, con l'incontro casalingo Exprivia Molfetta - Calzedonia Verona, domenica 8 novembre, alle ore 18.00 presso il Palapoli di Molfetta.

© Riproduzione riservata

Autore: Daniela Bufo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet