Recupero Password
Pallavolo. Pegaso Molfetta sconfitto dal forte Putignano "Ma il bilancio di fine anno è positivo"
24 dicembre 2009

MOLFETTA - Perdere 3-0 contro la prima della classe non può essere un dramma per alcuna formazione sportiva. Se poi la squadra avversaria è "la più completa tra tutte quelle che abbiamo finora incontrato" la delusione lascia subito il posto alla voglia di rifarsi già dalla gara successiva.
L'ASDAM Pegaso impatta contro il Putignano nell'ultima partita del 2009 ma senza creare un caso, così come l'allenatore Francesco Andriano, lo stesso autore del virgolettato di cui sopra, conferma.
"Il Putignano ha dimostrato di essere una formazione forte e di meritare il primato in classifica. Nei primi due set siamo riusciti a giocarcela, ma l'ultima stoccata spetta sempre al migliore, e così, alla fine, abbiamo dovuto capitolare ed uscire sconfitti dal campo".
Resta quindi la magra consolazione di aver giocato due set quasi alla pari (parziali 25-21 e  25-19) ed una classifica che aprirà il 2010 con 13 punti all'attivo ed il nono posto attuale.
In vista del prossimo impegno, fissato il 9 gennaio a Polignano, è tempo di primi bilanci in casa Pegaso.
"In linea di massima possiamo comunque considerare positivo questo primo scorcio di stagione. I punti che abbiamo messo da parte sono effettivamente quelli che meritiamo, anche se potremmo recriminare qualcosina in più dalle partite contro Triggiano e Gravina. Siamo partiti in quarta e sulle ali dell'entusiasmo abbiamo conseguito vittorie importanti, ma ora siamo coi piedi saldi per terra e il nostro obiettivo primario altro non può essere se non quello della permanenza in Serie D. La classifica attuale ci permette di essere in una posizione intermedia ed è una cosa a noi favorevole inoltre. Adesso dobbiamo preparare al meglio gli scontri diretti contro le squadre che si trovano sotto di noi e cercare di staccarle ulteriormente".
La salvezza in questa categoria, da neopromossa, è un traguardo che la Pegaso può ottenere? "Direi di sì. Abbiamo scommesso sul gruppo dello scorso anno ed abbiamo l'obiettivo di centrare la permanenza senza stravolgimenti di squadra. Quello che per ora è mancato a questo gruppo è stata la coralità. Spesso hanno preso il  sopravvento individualità che solitamente, nelle formazioni che go allenato, non ho mai visto di buon occhio. Anche se mai disunito, il gruppo  ha peccato in questo aspetto ed è da qui che ripartirà il lavoro per l'anno nuovo, cercando di realizzare anche tale carattere della squadra. In un'orchestra fare in modo che tutti seguano il direttore è fondamentale per la buona riuscita dell'esecuzione".
"Per raggiungere la salvezza ha aggiunto il tecnico pegasino- bisogna colmare alcune lacune che già ho individuato. Se c'è qualche giocatrice di spicco, ma che finora comunque non ci ha permesso di vincere le partite, è tutto inutile. Serve la coralità per ottenere importanti risultati".
Di tutte le partite giocate, quella che più sembra aver espresso il miglior gioco per la Pegaso pare essere stata la gara contro il Triggiano. "Ne sono convinto. Sarà stato per l'euforia dell'esordio vincente o non so per cosa, ma ritengo che quella sia stata la partita più bella che le ragazze abbiano mai giocato, peraltro contro un avversario davvero forte. Al contrario non è andata per niente bene contro Cerignola e Castellaneta".
Il segreto per ottenere i risultati sperati? "Pazienza. Nelle rigiocate e nell'avere idee positive. Nel primo caso è necessaria per non rimanere in balia dell'avversario, mentre nel secondo per avere una mentalità positiva anche quando i risultati non arrivano. Così facendo la salvezza sarà nostra senza grandi affanni".
Bilancio positivissimo infine anche per l'under 16 di mister Giacinto De Trizio, leader nel gruppo A del torneo provinciale di categoria con 31 punti in 11 gare, cioè primo posto assoluto senza neanche una sconfitta.
A tre gare dal termine della prima fase, non si può che essere soddisfatti per quanto finora messo in mostra.
Anche se in periodo di festività natalizie, quindi, non si ferma l'intenso lavoro in casa Pegaso, dalla quale, tutte le atlete, lo staff tecnico e quello dirigenziale, augurano ai propri tifosi, ai simpatizzanti o semplicemente agli appassionati di pallavolo, un sereno Natale ed un felice anno nuovo.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet