Recupero Password
Pallavolo. Molfetta, solo un ulteriore punto nel fortino di Amato e compagni
26 ottobre 2009

MOLFETTA - Sono vari bagliori di gioco, alternati a errori di varia natura, a caratterizzare la seconda giornata di campionato della Pallavolo Molfetta. Il fattore campo (il match è stato infatti disputato nella cornice casalinga del Palapoli) non aiuta i ragazzi di Franco de Florio che elargiscono, al sangue freddo del S.Spirito, due importanti punti in classifica.  
Il risultato finale, prodotto di un inizio entusiasmante (vincenti sono infatti i primi due set) e nei finali 3 set di un calo fisico e mentale, è nuovamente di 2-3 a discapito dei biancorossi E' proprio nell'ambito dell' isolato primo set, che questa peculiarità si fa chiave di lettura dell'intero match: inizio infatti scoppiettante, un Fiorillo che si eleva a trascinatore della squadra, con buoni numeri in attacco e battuta, tanto da portare la Pallavolo perfino in vantaggio di 10 punti.
Lentamente per gli avversari carburano e recuperano numerose lunghezze, ma sono i molfettesi a siglare la vittoria del set con 3 punti di sorpasso (25-22).   Secondo set sulla falsariga del primo, con la Pallavolo Molfetta in vantaggio; il suddetto calo rallenta le prestazioni, determinando vari errori soprattutto in fase ricettiva e difensiva: il gioco perde di mobilità ma il set è nuovamente portato a casa dai nostri (25-23).  Nel corso dei seguenti due set la storia cambia.
Mister de Florio effettua delle sostituzioni per ridare fiducia e vitalità alle azioni: Chiechi entra in luogo di Amato e, per la ricezione, Spaccavento scende in campo al posto del libero Manganelli e Salvemini al posto di Paparella. Sostituzioni che, a conti fatti, migliorano la scioltezza delle azioni di gioco ma contribuiscono poco alla ripresa delle redini del match.   Il terzo set, infatti, risulta in ogni caso compromesso dai numerosi errori della Pallavolo, infatti 14 saranno i punti biancorossi al termine del set, appannaggio esclusivo del Santo Spirito come anche il quarto parziale, giocato punto su punto, ma terminato a favore della stessa Libertas Santo Spirito (23-25).  
Il tie-break termina infine 10 a 15 per S.Spirito che quindi porta a casa la vittoria del match.   Da segnalare la presenza arbitrale del sig. Castagna, noto arbitro ai vertici pallavolistici italiani, con presenze in serie A.  
Biancorossi perciò a quota 2 punti in classifica, avanti solo a Polignano, VolleyBall Bitonto e Noci, posizione di certo non facile e agevole, all'interno di un campionato articolato e abbastanza esteso nel tempo.  
Compito del mister e dei ragazzi a questo punto è impegnarsi in palestra nella maniera più congeniale alle loro esigenze e sudare le cosiddette sette camicie?, per riportare alla concretezza questa serie negativa. Cambiare rotta non è impossibile, il gioco inizia a farsi duro, ma è proprio questa difficoltà iniziale che ridarà motivazione ai biancorossi, se una corretta preparazione fisica farà da corredo ad una adeguata disposizione mentale. E di questo, il pubblico della Pallavolo Molfetta, è pienamente convinto.   

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet