Recupero Password
Pallavolo Molfetta, si ricomincia dall'Altotevere, l'Exprivia Neldiritto vuole stupire ancora
17 gennaio 2015

MOLFETTA - Si può dire che dal 2011 sia diventata un classico. Molfetta-Città di Castello (oggi anche Sansepocro) rappresenta uno di quei match inevitabili. In A2 come in A1, in regular season come nei playoff, fino alla coppa Italia, le due squadre si sono incontrate già 12 volte in questa quattro stagioni. Il bilancio pende leggermente a favore del team umbro (7-5), ma da quando si è nella massima serie l’ExpriviaNeldiritto è avanti 3-2.

Insomma, ci sono tutte le carte in regola per godere di un match bello ed equilibrato, tra due compagini che, per motivi diversi, hanno vitale bisogno dei punti. L’Altotevere, infatti, occupa la penultima posizione con 7 punti, e non gioca da fine 2014 (sconfitta 3-0 contro Verona). Dopo quella partita, infatti, il team allenato da Montagnani ha riposato, e poi ci ha pensato la sosta per la coppa Italia a impedirgli di scendere in campo. È chiaro come la motivazione a far bene, peraltro davanti al proprio pubblico, sia grande.

L’Exprivia Neldiritto Molfetta, invece, si trova in un momento particolare della stagione. Reduce da 7 punti nelle ultime 4 partite (vittorie contro Ravenna, Macerata e Milano, sconfitta onorevolissima contro Perugia), i ragazzi di Di Pinto vogliono proseguire in questa marcia positiva che li ha portati a 2 punti dalla zona playoff. Certo, sono vietati i voli pindarici in casa molfettese. Ma la voglia di far risultato, in leggerezza e senza ansie da prestazione, c’è tutta. La voglia soprattutto di godere di un momento magico, forse il più bello della propria storia sportiva.

Nella squadra umbra il dubbio principale dovrebbe essere legato alla scelta degli schiacciatori. Nell’amichevole disputata la scorsa settimana contro Santa Croce, Montagnani ha schierato Maric e Della Lunga, con Randazzo inizialmente in panchina. Nell’ultima di campionato, invece, Maric giocò da opposto, mentre Baroti partì in panchina, e schiacciatori furono Della Lunga e Randazzo. Pochi dubbi per il resto: Corvetta in palleggio, al centro l’ex Mazzone e Aganits, Tosi libero.

“Sarà una partita sicuramente molto impegnativa – afferma il centrale Elia Bossi (foto), autore finora di un campionato spettacolare – contro un team che sicuramente giocherà in modo aggressivo, per dimostrare tutte le proprie qualità. Si può dire che scenderanno in campo con il classico coltello tra i denti. Noi però non saremo da meno, vogliamo vincere per continuare a migliorare la nostra classifica. Quanto a me, sono assolutamente contento di questa prima parte di stagione. Ora devo essere bravo a non sedermi sugli allori, e a continuare così. Ho ancora tanto da dimostrare”.

Intanto l’Exprivia Neldiritto ha ricevuto ieri la benemerenza del Coni in quanto eccellenza dello sport pugliese. Un motivo d’orgoglio per la società, rappresentata per l’occasione dal vicepresidente Ezio Mazzola, dal direttore sportivo Ninni De Nicolo, dal team manager Leonardo Scardigno, dall’allenatore Vincenzo Di Pinto e da un gruppo di quattro giocatori.

Tornando alla partita contro Città di Castello, arbitreranno Giorgio Gnani e Daniele Zucca. Diretta, a partire dalla 18, su Lega Volley Channel (www.sportube.tv). La differita integrale, invece, andrà in onda Lunedì 19 Gennaio 2015 alle ore 20.30 su Telesveva (can 17 Dtt).

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet