Recupero Password
Pallavolo Molfetta abbatte Correggio. Ora gara 2 al PalaPoli Scolaro, libero della Pallavolo: “Nelle fasi calde del match, quelle punto a punto, abbiamo fatto valere il peso della nostra esperienza e qualità”
17 maggio 2009

MOLFETTA - E adesso tutto è ancora più magico. La Pallavolo Molfetta, dopo aver guadagnato all'ultima giornata della stagione regolare i playoff per la A2, non si ferma e bastona il Veroni Correggio. Chi pensava che la pancia dei molfettesi fosse piena e il traguardo raggiunto, si scontra con la realtà di una partita perfetta, iniziata bene e finita meglio. Un 3-0 che stampa un sorriso infinito sul volto dei tifosi e che consente di guardare a gara 2 (mercoledì al PalaPoli di Molfetta alle 20.30) con una buona dose di ottimismo. La Pallavolo ha fatto tutto quello che doveva: spegnere gli ardori di una compagine giovane, capace di uscire sempre vittoriosa, in questa stagione, tra le mura amiche; far valere il peso della propria esperienza; sbagliare poco, pochissimo, quasi nulla; ricevere in modo pressoché perfetto; attaccare con varietà e precisione. Ecco perché, nonostante l'equilibrio di fondo e una lotta costante punto a punto, a prevalere è il roster di Alessandro Lorenzoni. La prova di forza della Pallavolo sta in un dato: in ogni parziale si arriva alle fasi finali in parità o addirittura con i padroni di casa in vantaggio. Puntuale, la zampata della Pallavolo cambia le carte in tavola e decreta la vittoria di De Mori e soci. Difficile parlare di individualità quando tutto gira alla perfezione. I biancorossi hanno dominato in un palazzetto caldissimo, senza cedere mai alla pressione, ma approfittando sorniona di ogni chance che le si parava innanzi. Kunda è stato al solito sensazionale; a muro De Mori e Costantini hanno sbarrato la strada agli attacchi avversari. Bruno e Bonati si sono alternati con successo; Di Iorio e Carelli pure, con il giovane bitontino protagonista di percentuali altissime; Ripa è stato decisivo, in battuta e in attacco, quando è stato chiamato, alla fine, a sostituire l'infortunato De Mori (non dovrebbe essere nulla di grave); Masini è stato regista perfetto; Scolaro pulitissimo in ricezione e difesa. “Li abbiamo battuti grazie ad un'ottima prestazione a muro e in ricezione – afferma proprio il giovane libero Salvo Scolaro – limitando gli errori e risultando efficaci in battuta. Nelle fasi calde del match, quelle punto a punto, abbiamo fatto valere il peso della nostra esperienza e qualità. Non mi aspettavo di vincere con queste proporzioni, anche se credevo in un risultato positivo. Ora siamo tutti felicissimi, è stato bellissimo, non ho parole per tradurre l'emozione”. Adesso arriva il momento di pensare a gara 2, che già incombe. L'appello di Scolaro è al pubblico: “Accorrete numerosi, ci vuole grande calore, lo stesso che abbiamo trovato oggi sulla nostra strada. Da parte nostra, ci vorrà la stessa carica e qualità”. E il pubblico non mancherà. Già oggi ha vissuto sul parquet virtuale di Facebook e Msn Messenger la sua palpitante partita. Una diretta costante, un filo ininterrotto con Correggio, dove il general manager De Robertis si dedicava alla trasmissione, attimo dopo attimo, del risultato. Imprecazioni ed esultanze, timori e sofferenze; conversazioni su conversazioni aperte, chiuse, poi ancora aperte. Un clima da stadio, che ha visto alla fine il suo momento più bello: la felicità per un risultato che sorprende fino a un certo punto. Adesso il tifo dovrà diventare reale. Adesso i fedelissimi, e non solo, dovranno essere ancora più vicini. La A2, come ha detto il presidente Antonaci alla vigilia, non è una chimera. I tabellini Veroni Correggio – Pallavolo Molfetta 0-3 (21-25, 26-28, 22-25) Veroni Correggio: Lancellotti 3, Romani 17, Astolfi 3, Sangiorgio 12, Bassoli 7, Raimondi 10, Fontanesi 1, Cerquetti 0, Vaccari n.e., Incerti n.e., Prato n.e., Ricchetti libero. All. Astolfi. Pallavolo Molfetta: Kunda 18, Costantini 7, Masini 1, De Mori 9, Bruno 6, Ripa 2, Di Iorio 5, Bonati 3, Carelli 5, Mazzarelli n.e., Fabiano n.e., La Gioia n.e., Scolaro libero. All. Lorenzoni.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet